Ultime dal Blog ACP

Leggi altro »

A colpo d'occhio



Rubrica a cura di Enrico Valletta* e Martina Fornaro*


Muovi la rotella del mouse sull'immagine per fare lo zoom.

Ragazzo di 11 anni in apparente benessere, pratica il nuoto in piscina. Da circa 10 giorni sono comparse le lesioni cutanee visibili nelle immagini.
Di cosa si tratta?

Prova ancora scegliendo un'altra risposta.


Giusto!

Pitiriasi rosea di Gibert
La pitiriasi rosea di Gibert è una dermatosi di probabile eziologia virale, caratteristica dell’età giovanile (10-30 anni) e che interessa soprattutto il tronco, gli arti superiori e il cuoio capelluto. All’esordio compare una chiazza madre che tende a schiarirsi nella regione centrale e dopo alcuni giorni compaiono le altre chiazze, simili a quella madre come morfologia, ma di dimensioni ridotte. Il prurito è tipico della fase di regressione. Regredisce spontaneamente nel giro di alcune settimane senza terapia se non l’antistaminico in caso di prurito. È consigliabile una buona idratazione cutanea e l’utilizzo di detergenti a pH lievemente acido. La diagnosi è esclusivamente clinica.


Bibliografia

  1. Guarneri F, Cannavò SP, Minciullo PL, Gangemi S. Pityriasis rosea of Gibert: immunological aspects. J Eur Acad Dermatol Venereol 2015;29:21-5.
  2. Eisman S, Sinclair R. Pityriasis rosea. BMJ 2015;351:h5233

Contributo di: Martina Rezzuto*, Carla Russo*, Paolo Quitadamo*, Paolo Siani**
* Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali, Sezione di Pediatria, Università Federico II
**A.O. Santobono Pausilipon, Napoli


(
125
Risposte totali)

* U.O. Pediatria, Ospedale G.B. Morgagni - L. Pierantoni, AUSL della Romagna, Forlì.

© Le immagini dei quiz della rubrica "A colpo d'occhio" sono di proprietà dell'ACP e non possono essere estrapolate e/o riprodotte.