Ultime dal Blog ACP

  • Decreto vaccini, tutto ciò che non va
    di Nerina Dirindin (senatrice, commissione Igiene e Sanità) In queste settimane si discute molto di vaccinazioni e rischi per la salute pubblica. Il dibattito si è sviluppato a partire da posizioni estreme, a favore o contro i vaccini, a prescindere dai dati e dalle evidenze scientifiche e a dispetto della complessità e delicatezza del tema. […] Leggi tutto..

  • Papà presente, bimbo magro
    La presenza attiva del papa all’interno del nucleo familiare incide positivamente sulla forma del bambino. Ogni attività di cura verso i figli- dalle scelte alimentari all’attività all’aria aperto – corrisponde a una riduzione del 33% delle possibilità che il bambino diventi obeso. Lo studio è stato pubblicato da Obesit.   23 GIU – [Quotidiano Sanità] […] Leggi tutto..

  • Responsabilità professionale. Le linee guida non salveranno il medico (e neanche le strutture). Il workshop di Quotidiano Sanità sulla Legge 24
    Come medici dobbiamo imparare a seguire le linee guida metodologicamente corrette e di qualità, ma non sono “binari di un tram” e nemmeno un ombrello…   Le linee guida, a cui forse è stata data troppa enfasi nel novero degli elementi fondamentali della legge, rappresentano un elemento senza dubbio qualificante nell’impianto complessivo ma anche molto critico. Focus […] Leggi tutto..

Leggi altro »

A colpo d'occhio



Rubrica a cura di Enrico Valletta* e Martina Fornaro*


Muovi la rotella del mouse sull'immagine per fare lo zoom.

Bambina di 8 mesi. Febbre, irritabilità, tumefazione e dolore al ginocchio sinistro. Qualche giorno prima trauma di lieve entità.
Di cosa si tratta?

Prova ancora scegliendo un'altra risposta.


Giusto!

Artrite settica
Da circa 24 ore la bambina presentava febbre elevata e irritabilità. Il ginocchio è tumefatto, caldo e dolente ai minimi movimenti. Il trauma dei giorni precedenti era stato di modesta entità. I leucociti sono 19.200/mm3 (N 62%), la VES 85 mm/1h e la PCR 12,5 mg/l (v.n. < 0,5). Nel sospetto di un’artrite settica si procede all’aspirazione del liquido sinoviale che mostra la presenza di 60.000 leucociti/mm3 con una coltura positiva per Haemophilus influenzae. Anche l’emocoltura risulterà positiva per H. influenzae.
L’artrite settica batterica è responsabile del 6,5% delle artriti infantili e colpisce prevalentemente bambini al di sotto dei due anni con una maggiore prevalenza dell’H. Influenzae nei pazienti di questa età. Oltre i cinque anni lo Stafilococco aureo rappresenta il principale agente eziologico. In assenza dell’isolamento del germe responsabile, il trattamento antibiotico deve essere iniziato precocemente e per via parenterale, assicurando in tutti i casi la copertura per stafilococchi e streptococchi.

Bibliografia
1. Pääkkönen M, Peltola H. Treatment of acute septic arthritis. Pediatr Infect Dis J 2013;32:684-5
2. Arnold JC, Bradley JS. Osteoarticular infections in children. Infect Dis Clin North Am 2015;29:557-74


(Contributo di: Elisabetta Cortis; elicortis58@hotmail.com)


(
502
Risposte totali)

* U.O. Pediatria, Ospedale G.B. Morgagni - L. Pierantoni, AUSL della Romagna, Forlì.

© Le immagini dei quiz della rubrica "A colpo d'occhio" sono di proprietà dell'ACP e non possono essere estrapolate e/o riprodotte.