ACP > Editoria > Quaderni ACP > Com’è seguita la gravidanza in Italia: molte diseguaglianze
Quaderni acp - 2004; 11(1): 10-11
quaderni acp
Quaderni acp 2004_11(1)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Com’è seguita la gravidanza in Italia: molte diseguaglianze

Pediatra AORNA Cardarelli, Napoli, ACP Campania

Follow-up during pregnancy: many inequalities
Data regarding a research on pregnancy done by ISTAT (Central Statistics Institute)
involving 2 442 000 women are reported. The summary of the situation appears rather worrying: Italian women in pregnancy undergo too many medical and ultrasonography examinations, very few of them follow labor training courses, and as known, women belonging to disadvantaged social classes live their pregnancies worst.

Vengono presentati i dati di una ricerca sulla gravidanza condotta dall’ISTAT su
2.442.000 donne. Ne emerge un quadro preoccupante su come le donne italiane vengono seguite durante la gravidanza; troppi esami, troppe ecografie, pochissime seguono corsi di preparazione al parto e, come è ormai noto, le donne che appartengono a fasce di popolazione a disagio sociale sono quelle che affrontano la gravidanza peggio delle altre.

Quaderni ACP
Statistiche Correnti

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?