ACP > Editoria > Quaderni ACP > Il caso che insegna > Una febbre puntualissima
Quaderni acp - 2004; 11(4): 184-185
quaderni acp
Quaderni acp 2004_11(4)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Una febbre puntualissima

UO di Pediatria, Ospedale “M. Bufalini”, Cesena

A very punctual fever

It is the story of a child with a syndrome begun before five years of age, with recurrent fever of acute onset, pharyngitis often with slight local exudates and latero cervical adenopathy without respiratory symptoms (cough or rhinitis). Antibiotic therapy gives no resolution. This syndrome is known with the acronym of PFAPA (Periodic fever, Aphthous stomatitis, Pharyngitis and Adenopathy). Fever lasts about 4-5 days at recurrent intervals (every 3-6 weeks) without respiratory signs or symptoms. In our patient glucocorticoids have been very efficacious in controlling symptoms and tonsillectomy in inducing complete remission.

Presentiamo il caso di un bambino con una sindrome, insorta prima dei cinque anni, caratterizzata da episodi ricorrenti di febbre a comparsa improvvisa, faringite talvolta con evidenza di essudato localmente e linfoadenopatia laterocervicale, in assenza di segni a carico dell’albero respiratorio (tosse, rinite). Gli episodi non rispondono alla terapia antibiotica. Questa sindrome è conosciuta con l’acronimo di PFAPA (Periodic Fever, Aphthous stomatitis, Pharyngitis and Adenopathy). Gli episodi di febbre durano in media 4-5 giorni e si presentano a intervalli di tempo regolari (ogni 3-6 settimane) e non sono accompagnati da segni o sintomi respiratori. Negli intervalli tra gli episodi il bambino è in completo benessere e gli indici infiammatori sono elevati solo durante gli episodi. Nel nostro paziente i glucocorticoidi si sono dimostrati molto efficaci nel controllare i sintomi e la tonsillectomia ha indotto la remissione.

Il caso che insegna
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?