ACP > Editoria > Quaderni ACP > Medicina e storia > Bambini e salute in Europa dal 1750 al 2000
Quaderni acp - 2005; 12(6): 238-240
quaderni acp
Quaderni acp 2005_12(6)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Bambini e salute in Europa dal 1750 al 2000

Clinica Pediatrica, Ospedale S. Giovanni di Dio, Cagliari

Children and health in Europe between the years 1750 and 2000
It is an original review by social medicine historians (and not only) regarding infant’s condition in the last three centuries: Lumi’s puericulture which observes infants’ bodies in opposition to babies in wraps, the oldest infant health care booklet created by the French and soon emulated by other european countries. Florence’s “Innocenti’s Hospital” was one of the first Italian experimental neonatology between the year ‘800 and ’900; a real mine of infants’epidemiological data. Infantile mortality in London’s suburbs at the beginning of 1900 and the different experimental trials regarding community medicine during the brief season of open air danish schools. The review considers also France’s decline of infantile mortality rates symbolically coinciding with the improvement of midwifes’ working conditions, labour’s medicalization and hospitalization and the knowledge derived from infant observation, of great aid for professionals operating in high risk context.

Una recente monografia riporta un’originale rassegna sulla condizione dell’infanzia negli ultimi tre secoli, tracciata da storici professionisti che si occupano di medicina sociale e non solo. La puericultura dei Lumi che scruta i corpi infantili e si oppone alle fasciature. Il più antico libretto sanitario per l’infanzia ideato dai francesi e ben presto emulato dalla maggior parte dei Paesi europei. Lo Spedale degli Innocenti di Firenze, svelato come una delle prime neonatologie sperimentali italiane tra ’800 e ’900, vera miniera di informazioni epidemiologiche sulla prima infanzia. La mortalità infantile nei suburbi di Londra all’inizio del ’900. I tentativi di medicina di comunità sperimentati nella breve stagione delle scuole danesi all’aperto. Il declino della natalità in Francia, simbolicamente coincidente con la messa sotto tutela delle levatrici e con la medicalizzazione e l’ospedalizzazione del parto. Il patrimonio conoscitivo scaturito dalla infant observation, un prezioso aiuto per il personale medico-infermieristico operante in contesti ad alto rischio.

Medicina e storia
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?