ACP > Editoria > Quaderni ACP > Esperienze > I percorsi sicuri casa-scuola Nati per camminare?
Quaderni acp - 2005; 12(6): 246-248
quaderni acp
Quaderni acp 2005_12(6)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

I percorsi sicuri casa-scuola Nati per camminare?

Dipartimento Sanità Pubblica, Azienda USL di Cesena; Centro per le Famiglie, Comune di Cesena

Safe routes to school: born to walk
In order to persuade elementary school’s parents and pupils to walk to school, a project called “Safe Routes” has been elaborated. The project’s aim is to help pupils being indipendent, increase their knowledge regarding traffic rules, the ways to move around the city and reduce pollution. In order to increase safeness “critical encounter points” have been identified, the classrooms have been involved in a contest, and educational activities. Evening encounters with parents have been organized. After eleven months the number of pupils using cars to go to school decreased from 45% to 36% (z = 1.99; p <0.05).

Ai genitori e agli scolari di una scuola elementare è stato proposto un progetto “Percorsi sicuri” per convincerli a raggiungere la scuola senza essere trasportati in auto fino all’edificio scolastico. L’obiettivo del progetto è quello di abituare gli scolari alla indipendenza, a una maggiore conoscenza delle regole del traffico e del modo di muoversi nella città e a diminuire l’inquinamento da traffico nelle aree urbane. Il progetto ha previsto la realizzazione di interventi per la messa in sicurezza di alcuni punti critici come l’individuazione di “punti di ritrovo”, l’aiuto di volontari, l’organizzazione di un concorso tra le classi coinvolte, la realizzazione di attività educative, laboratori in classe e di incontri serali rivolti ai genitori. Rispetto a prima dell’inizio del progetto gli scolari trasportati in auto fino alla scuola sono diminuiti in undici mesi dal 45% al 36% (z = 1,99; p < 0,05).

Esperienze
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?