ACP > Editoria > Quaderni ACP > Letture > Il bambino-intruso: mille facce della violenza
Quaderni acp - 2005; 12(2): 62-64
quaderni acp
Quaderni acp 2005_12(2)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Il bambino-intruso: mille facce della violenza

UO di Terapia Intensiva Neonatale, Policlinico Universitario “Le Scotte”, Siena

The intruder-child: many faces of violence
In this paper violence is analysed not only in its physical aspects but also as a lack of respect toward childhood. This deficiency produces severe damage in child’s development. Roots of such kind of violence lay in the way of looking at child as product or right, and not as a person with his own dignity.

La violenza all’infanzia viene analizzata non dal punto di vista della comune violenza fisica, ma da quello della mancanza di rispetto verso la specificità dell’età infantile. Questa mancanza può determinare danni importanti nello sviluppo del bambino. L’Autore sottolinea che le radici di questa particolare violenza risiedono nella forma attuale di guardare al figlio come a un prodotto o a un diritto, e non come a una persona con una propria dignità.

Letture
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?