ACP > Editoria > Quaderni ACP > Leggere e fare > Utilizzo dell’indometacina nella pervietà del dotto di Botallo
Quaderni acp - 2005; 12(3): 128-130
quaderni acp
Quaderni acp 2005_12(3)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Utilizzo dell’indometacina nella pervietà del dotto di Botallo

Medico in attesa di inserimento alla Scuola di Specializzazione in Pediatria; Specializzanda in Pediatria, Università di Messina

Can a prolonged course of indomethacin increase treatment’s efficacy of patent ductus arteriosus?
In the paper published by “Archimedes” all inherent studies have been analysed. Definite recommendations could not be elaborated due to the lack of data regarding preterm infants. The Authors investigated the matter analysing also a Cochrane metaanalysis and a RCT study not included by “Archimedes”, reaching nevertheless the same conclusions.

Un trattamento prolungato con indometacina può aumentarne l’efficacia nel trattamento della pervietà del dotto di Botallo? Una revisione su “Archimedes” ha analizzato gli studi che si sono posti il problema, ma per la scarsità di dati riguardanti i bambini di peso molto basso alla nascita non è riuscita a fornire raccomandazioni definitive. Le Autrici approfondiscono la ricerca commentando una metanalisi della Cochrane, stranamente non citata nel lavoro di “Archimedes”, e un più recente RCT che, comunque, non modificano i messaggi conclusivi. A margine vengono presi in considerazione anche lavori sull’efficacia dell’ibuprofene nella terapia e nella prevenzione della pervietà del dotto di Botallo.

Leggere e fare
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?