ACP > Editoria > Quaderni ACP > Nati per leggere > Dal “libro su misura” alla biblioteca di tutti
Quaderni acp - 2006; 13(5): 199-201
quaderni acp
Quaderni acp 2006_13(5)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Dal “libro su misura” alla biblioteca di tutti

Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa, Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Fondazione; IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena - Milano; Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa, Servizio di Neuropsichiatria Infantile, Azienda Ospedaliera di Treviglio

From “books on measure” to library of all
A modified book is a book “on measure for a specific child”. It is a particularly important tool for children with complex disabilities, who without specific attentions and adaptations would not be able to have access to book-sharing. Through the experience of making modified books for individual children, it has become possible to create group “laboratories” in partnership between parents, teachers and health professionals and then to organize a specific dedicated section of the town library, to act on participation barriers in the community. The article describes the process.

Il libro modificato è un libro fatto “a misura di quello specifico bambino”, ed è di particolare importanza nel caso di bambini con disabilità complesse, che rischiano di non poter attingere in modo adeguato all’esperienza della lettura ad alta voce se non si mettono in campo alcune attenzioni e modifiche. Attraverso l’esperienza di costruzione di libri modificati per singoli utenti, è stato possibile strutturare “laboratori” mirati di formazione con la presenza contemporanea di gruppi di genitori, insegnanti e operatori e giungere all’organizzazione di una sezione specifica della biblioteca comunale, in un’ottica di rimozione delle barriere alla partecipazione. L’articolo
descrive l’esperienza.

Nati per leggere
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?