ACP > Editoria > Quaderni ACP > Leggere e fare > L’estinzione graduale risolve i problemi del sonno nei bambini?
Quaderni acp - 2006; 13(6): 264-266
quaderni acp
Quaderni acp 2006_13(6)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

L’estinzione graduale risolve i problemi del sonno nei bambini?

Pediatra, Grumo Appula (BA); Pediatra di famiglia, Palagiano (TA); Studentessa in Medicina e Chirurgia, Università di Bari; Pediatre ACP Puglia e Basilicata

Does graduated extinction solves children’s sleep disorders?
In order to give reply to a mother we have searched medical literature regarding the effectiveness of the “graduated extinction” technique in sleep training and “re-training”. A rather popular book written by Dr. E. Estivill (“Fate la nanna”) proposes this method for self-use in parents. Medical literature shows that this method is effective only after a two month follow-up but not at a four month follow-up.

Per rispondere al quesito posto da una madre abbiamo cercato nella letteratura scientifica lavori che comprovino l’efficacia della tecnica di “estinzione graduale” nella educazione e nella rieducazione al sonno. L’autosomministrazione della tecnica di EG è la proposta di un libro divulgativo scritto dal dott. E. Estivill (“Fate la nanna”) e diffuso largamente presso i genitori. I lavori in letteratura dimostrano che tale tecnica risulta efficace solo a 2 mesi di follow-up ma non a 4.

Leggere e fare
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?