ACP > Editoria > Quaderni ACP > Un’eredità del progetto di adozione sociale a Napoli: la ludoteca di Secondigliano
Quaderni acp - 2006; 13(6): 241-242
quaderni acp
Quaderni acp 2006_13(6)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Un’eredità del progetto di adozione sociale a Napoli: la ludoteca di Secondigliano

Pediatra, ACP Campania

An heritage from the social adoption project in Naples:
Secondigliano’s (Naples) toy library
Starting from the social adoption project realized in Naples in the 1990’s many experiences regarding socially disadvantaged children were born. Among these a toy library in Secondigliano (Naples) in order to support mothers and all children living in the area. The toy library’s activities are basically three: the “Nati per Leggere” project for children from 6 months to 6 years of age, “Storie in gioco” for older children (6-12 years) and “Leggere per…” for adolescents and adults.

Dal progetto di adozione sociale realizzato a Napoli negli anni Novanta sono nate molte esperienze nel campo dell’assistenza ai bambini a rischio sociale. Viene illustrata l’esperienza della ludoteca di Secondigliano, sede di un intervento di sostegno alle madri e ai bambini dedicato alle madri, ai bambini e ai giovani del quartiere. L’attività della ludoteca si fonda su tre ambiti: “Nati per Leggere”, dedicato alla fascia di età 6 mesi-6 anni; “Storie in gioco”, per i ragazzi di 6-12 anni; “Leggere per…”, per ragazzi, giovani e adulti.

Quaderni ACP
Rischio Sociale

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?