ACP > InformACP > Il Blog ACP > Influenza: vaccinazione intranasale sicura ed efficace nei bambini
21 Feb 2007
stampa

Influenza: vaccinazione intranasale sicura ed efficace nei bambini

Il vaccino antinfluenzale intranasale vivo attenuato è sicuro e significativamente più efficace di quello inattivato nei bambini fra i sei ed i 59 mesi di età. Recentemente negli USA è stata raccomandata la vaccinazione antinfluenzale trivalente universale in questa fascia d’età. Fino alla disponibilità di ulteriori dati, comunque, le osservazioni relative alla comparsa di sibilo clinicamente significativo ed ai tassi di ricovero limiteranno l’uso del vaccino vivo attenuato ai bambini al di sotto di un anno di età ed a quelli fra i 12 ed i 47 mesi con un’anamnesi di asma o sibilo. Il vaccino inattivato ha una scarsa efficacia nei bambini al di sotto dei 12 mesi, e rimane da accertare se una dose iniziale di vaccino inattivato seguita da vaccino vivo attenuato garantisca una protezione ottimale in questa fascia d’età assicurando anche una sicurezza massimale. Dato che l’influenza è una comune infezione respiratoria in bambini ed adolescenti ed è spesso associata a significative complicazioni nei bambini molto piccoli ed in quelli a rischio, è di importanza critica valutare rischi e benefici dell’immunizzazione annuale con i vaccini disponibili e concentrare il loro uso nella fascia di popolazione che ne beneficia maggiormente. Dato che nessun vaccino è efficace al 100 percento, è importante ai fini della prevenzione ottenere elevati livelli di vaccinazione nei genitori e nel personale assistenziale, nonché vaccinare i bambini ad alto rischio.
(N Engl J Med. 2007; 356: 685-96 e 729-31)

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?