ACP > Editoria > Quaderni ACP > Celiachia: è possibile una diagnosi fai da te?
Quaderni acp - 2007; 14(6): 262-265
quaderni acp
Quaderni acp 2007_14(6)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Celiachia: è possibile una diagnosi fai da te?

Università degli studi di Messina

Coeliac disease: is a self help diagnosis possible?
Coeliac disease (CD) is one of the most frequent autoimmune diseases in developed countries. The prevalence varies from 0.3% to 1% of the whole population. Serological tests have a fundamental importance in the diagnosis of CD in order to select patients who need an intestinal biopsy and also to monitor patients’ compliance to therapy and diet. Transglutaminases (tTG) has been identified as the diseases auto antigen and its serological dosing has great sensibility and specificity. Recently a home diagnostic kit for CD through the detection of tTg’s blood levels has been developed. The aim of this scenario is to evaluate the diagnostic test’s validity. Data found in literature show a high sensibility (96.7%) compared to serological determination of tTG but a slightly lower specificity (93.5%). The diagnostic kit is available for home use while the settings in all the studies analysed are specialized referring centres, or in ambulatory setting. This could be responsible for an distort estimation of results. Its interpretation should then be entrusted to a specialist.

La malattia celiaca (MC) è una delle patologie autoimmuni più comuni nei Paesi occidentali, con una prevalenza che varia dallo 0,3% all’1% della popolazione generale. I test sierologici rivestono una fondamentale importanza nell’inquadramento della MC, al fine di identificare i pazienti che necessitano di biopsia intestinale, ma anche per monitorare la risposta alla terapia e la “compliance” dietetica dei pazienti. La transglutaminasi (tTG) è stata identificata come l’autoantigene della malattia celiaca e il suo dosaggio sierico presenta un’elevata sensibilità e specificità. È stato di recente messo in commercio un nuovo kit per il dosaggio domiciliare della tTG di classe IgA su goccia di sangue. I dati presenti in letteratura mostrano una sensibilità (96,7%) comparabile con il dosaggio serico della tTG, ma una specificità lievemente inferiore (93,5%). Il test presente in commercio viene proposto per una rapida esecuzione al domicilio, mentre in tutti gli studi esaminati il setting è rappresentato dal centro specialistico di riferimento o dagli ambulatori medici. Tale discrepanza potrebbe risultare in una stima alterata dei risultati. L’interpretazione del suo risultato deve essere, pertanto, affidata a uno specialista o almeno al medico curante.

Quaderni ACP
Scenari

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?