ACP > InformACP > Il Blog ACP > DISABILI. In Braille la data di scadenza dei farmaci
01 Giu 2007
stampa

DISABILI. In Braille la data di scadenza dei farmaci

Un passo in avanti verso l’applicazione del decreto del Ministero della Salute del 13 aprile scorso che prevede, a partire da novembre 2007, l’uso del Braille per la data di scadenza del farmaco: l’accordo firmato oggi da imprese del farmaco (Farmindustria, Assogenerici ed Anifa), farmacisti ed Assinde Servizi, permetterà ai non vedenti di leggere in caratteri Braille la data di scadenza dei farmaci. Assinde Servizi, società di Associazioni del ciclo produttivo e distributivo dei medicinali, invierà ad ogni farmacia speciali etichette adesive che riportano le date di scadenza già predisposte nel formato Braille. Al momento della vendita del farmaco, il farmacista applicherà sulla confezione del medicinale l’etichetta corrispondente alla data di scadenza stampata, rendendola così leggibile al non vedente. I costi dell’operazione saranno sostenuti dalle imprese del farmaco. Una misura che va ad aggiungersi all’altra, a favore delle persone prive della vista, in vigore già dal 1998 in Italia, e dal 2004 in Europa, in base alla quale il nome del medicinale sulle confezioni deve essere riportato con caratteri Braille.

Se vuoi leggere l’articolo originale clicca qui

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?