ACP > Editoria > Quaderni ACP > Esiste una terapia farmacologica per la sindrome delle apnee notturne?
Quaderni acp - 2007; 14(2): 73-74
quaderni acp
Quaderni acp 2007_14(2)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Esiste una terapia farmacologica per la sindrome delle apnee notturne?

Partecipanti al corso “La risoluzione di scenari clinici con il supporto della EBM come strumento di formazione continua per il pediatra”

Is there a pharmacologic therapy for sleep apnea syndrome?
Obstructive Sleep Apnea Syndrome (OSAS) is a sleep disorder occuring in about 1-4 children between 3 and 6 years of age. In order to evaluate the efficacy of pharmacologic treatments a bibliographic search was conducted. Fluticasone and azytromicin can reduce the recurrence of nocturnal apnea-hypopneas, but cannot reduce the incidence of adenoidectomies and tonsillectomies.

La Sindrome delle Apnee Notturne (OSAS) è un disturbo del sonno che interessa l’1-4% dei bambini tra i 3 e i 6 anni di età. È stata condotta una ricerca bibliografica allo scopo di valutare l’efficacia dei trattamenti farmacologici. Il fluticasone e l’azitromicina riducono la frequenza di episodi di apnee-ipopnee notturne, ma non sono efficaci nell’evitare il ricorso all’adenotonsillectomia.

Quaderni ACP
Scenari

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?