ACP > InformACP > Il Blog ACP > Federfarma: a febbraio diminuisce la spesa farmaceutica
07 Giu 2007
stampa

Federfarma: a febbraio diminuisce la spesa farmaceutica

La spesa farmaceutica netta continua a diminuire: nel mese di febbraio 2007 ha registrato un calo dell’8,5% rispetto a febbraio dello scorso anno. Aumenta invece il numero delle ricette: pi 5 per cento a febbraio 2007 rispetto a febbraio dell’anno scorso.
Prosegue anche nel mese di febbraio 2007 il calo della spesa farmaceutica netta a carico del SSN: dopo la diminuzione del 6,7% di gennaio rispetto a gennaio 2006, a febbraio la spesa  calata dell’8,5% rispetto a febbraio dell’anno scorso. Il calo di spesa, afferma Federfarma,  dovuto alla riduzione del valore medio di ciascuna ricetta (-12,8%), a seguito degli interventi sui prezzi dei medicinali varati dall’Agenzia del Farmaco (taglio selettivo dei prezzi dei farmaci a maggior impatto sulla spesa, in vigore dal 15 luglio 2006, e ulteriore taglio generalizzato del 5% dei prezzi di tutti i medicinali, in vigore dal 1¡ ottobre 2006).
Aumenta invece il numero delle ricette: lo scorso febbraio ha segnato un aumento pari al 5% rispetto a febbraio 2006. Complessivamente la spesa farmaceutica netta nei primi due mesi del 2007 ha registrato un calo del 7,6% rispetto al primo bimestre dell’anno scorso: si  attestato a circa 1.991 milioni di euro, con una spesa pro-capite di 34,41 euro. Nel primo bimestre 2007, invece, il numero delle ricette  aumentato del 6%, attestandosi a oltre 89 milioni, 1,55 ricette per ciascun cittadino italiano. Il valore medio di ciascuna ricetta  di 22,27 euro. Secondo Federfarma, nel primo bimestre del 2007 le farmacie hanno garantito un risparmio di circa 95 milioni di euro.

Fonte: Help Consumatori

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?