ACP > InformACP > Il Blog ACP > La falsa delibera lombarda: una commedia in 5 atti
09 Giu 2007
stampa

La falsa delibera lombarda: una commedia in 5 atti

1. Il 2 marzo 2007 un messaggio del referente vaccini FIMP Lombardia, inviato al Forum di Pediatria on Line, annuncia che “con delibera 4179 del 28 febbraio 2007 la giunta regionale della Lombardia ha dato disposizione per l’offerta gratuita del vaccino pneumococcico coniugato a tutti i bambini di età inferiore a tre anni e meningococco C a tutti i soggetti di età inferiore 18 anni”.

2. Il messaggio dice, però, che la delibera non è stata condivisa dalla Commissione regionale vaccini, coordinata da L. Macchi, il quale, nel periodo precedente la “delibera”, era stato costantemente sottoposto ad attacco mediatico, anche personale, per tale “non condivisione”.

3. L’8 marzo 2007 la Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia smentisce l’esistenza della Delibera. Il Forum di Pediatria on Line adombra dubbi sulla fondatezza della notizia.

4. Il 21 marzo il Corriere della Sera conferma che il provvedimento portava la firma della giunta, ma era falsificato! Pubblica la falsa delibera.

5. La Regione Lombardia, come parte lesa, ha presentato denuncia in sei Procure lombarde.
Sullo sfondo, un business da 19 milioni di euro, la somma pari all’ipotetico finanziamento regionale necessario per garantire l’offerta gratuita dei due vaccini.

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?