ACP > Editoria > Quaderni ACP > Esperienze > Trasformare il ricovero ospedaliero. Iniziamo un dibattito?
Quaderni acp - 2007; 14(4): 171-172
quaderni acp
Quaderni acp 2007_14(4)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Trasformare il ricovero ospedaliero. Iniziamo un dibattito?

UOC di Pediatria, AORN “A. Cardarelli”, Napoli

Converting hospital admission
A visual pathway in the paediatric ward of the Cardarelli Hospital, Naples, Italy has been elaborated to accompany children during hospital admission. The aim is to transform hospitalisation in a socializing and cognitive experience. The pathway perfectly corresponds to the real one the child has to go through inside the hospital, starting from the entrance to the admission, the nursing service room for taking blood samples, the check up room, his hospital room and the hospital’s school rooms. This pathway uses visual and conceptual metaphors belonging to the child’s imagination through the definition of characters, places, stopping places, tools and objects part of the hospital’s context. The experience of hospitalisation could be seen as in a game, a trip or path within a particular time and place different from the domestic or scholastic
space.

Per trasformare l’esperienza del ricovero ospedaliero in esperienza conoscitiva e socializzante attraverso una relazione con l’ambiente è stato elaborato un percorso visivo che accompagna il bambino che si ricovera nel reparto di pediatria dell’AORN “A. Cardarelli” di Napoli. Il percorso coincide con il percorso reale che dovrà affrontare all’interno della struttura, dall’ingresso all’accettazione, alla stanza dei prelievi, alla medicheria, alla stanza di degenza, alle aule della scuola in ospedale, fino al momento in cui viene dimesso. Tale percorso, attraverso metafore visive e concettuali appartenenti all’immaginario infantile, caratterizza i personaggi, i luoghi, le tappe, gli strumenti, fino agli stessi oggetti dell’ambiente ospedaliero. Vuole trasformare l’esperienza dell’ospedalizzazione in un gioco, inteso come viaggio o percorso all’interno di un tempo e di uno spazio particolare e diverso da quello domestico o scolastico abituale.

Esperienze
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?