ACP > InformACP > Il Blog ACP > Rocephin (ceftriaxone sodium) per via iniettiva
20 Lug 2007
stampa

Rocephin (ceftriaxone sodium) per via iniettiva

La Roche e l’FDA informano sulle revisioni effettuate riguardanti le indicazioni relative alla somministrazione del Rocefin per via iniettiva. Queste revisioni sono basate su nuove informazioni che descrivono i rischi potenziali associati all’uso concomitante di Ceftriaxone con calcio o soluzioni contenenti calcio. Sono stati riportate reazioni fatali conseguenti alla precipitazione nei polmoni e nei reni di precipitati di calcio-ceftriaxone sia in neonati pretermine che in neonati a termine. I neonati iperbilirubinemici sia a termine che pretermine non devono essere trattati con ceftriaxone. Il farmaco non deve essere miscelato con soluzioni o prodotti contenenti calcio anche se le vie di infusione sono diverse. Inoltre le soluzioni o i prodotti contenenti calcio non devono essere somministrati nelle 48 ore dopo l’ultima somministrazione di ceftriaxone.

Fonte: MedWatch – The FDA Safety Information and Adverse Event Reporting Program

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?