ACP > InformACP > Il Blog ACP > Internet serve per promuovere salute?
23 Apr 2008
stampa

Internet serve per promuovere salute?

The Lancet (2007;370:1891) pubblica un comment dal titolo “Serve internet per promuovere salute?”. Il comment si riferisce soprattutto alla promozione di una dieta corretta e dell’attività fisica e valuta ricerche che hanno confrontato interventi per i quali sono stati utilizzati materiali stampati vs internet. Non si sono dimostrate differenze significative di successi fra i due strumenti. Secondo il comment internet avrebbe la possibilità di raggiungere più persone a livello di comunità rispetto al materiale stampato, anche se su questo sono necessarie maggiori ricerche. Se i due strumenti fossero equivalenti, si porrebbe il problema di quale dei due strumenti costi di meno. L’intervento con internet è più costoso nella fase di costruzione del website; quello cartaceo è più costoso nella fase di invio e ricevimento dei materiali. Un vantaggio di internet è certamente quello di potere far ricevere periodicamente ai partecipanti dei feedback individualizzati via mail: è stato dimostrato infatti che, in un progetto per fare perdere peso, un intervento con feedback è stato più efficace di un intervento “basico”; ma questo approccio aumenta i costi. Si tratta comunque di un approccio che la medicina di comunità deve assolutamente studiare. In Italia, attualmente, la diffusione di internet non è tale da permettere interventi di comunità, ma uno degli obiettivi della UE per l’Italia è di raggiungere la diffusione di internet per il 90% della popolazione entro il 2011.
stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?