ACP > Editoria > Quaderni ACP > Il caso che insegna > Tic o crisi epilettiche? Tre storie
Quaderni acp - 2009; 16(5): 208-211
quaderni acp
Quaderni acp 2009_16(5)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Tic o crisi epilettiche? Tre storie

Scuola di Specializzazione in Pediatria, Università di Ferrara; Clinica Pediatrica Universitaria, Arcispedale “S. Anna” di Ferrara

Tics or epilepsy
Tics are habitual, repeated, involuntary, stereotyped, rapid but sometimes slow, recurrent and without purposes manifestations. We can distinguish motor, phonic or sensorial tics with different grades of complexity. Epidemiological data are difficult to obtain due to their clinical heterogeneity. Observation and clinical history of the child are fundamental. Differential diagnosis with chorea, distonya and some forms of myoclonic or complex partial epilepsies must be made. Three clinical cases with tics, which were in the specific some forms of epilepsies are described.

I tic sono manifestazioni involontarie, stereotipate, improvvise, rapide (ma talora anche lente), ricorrenti e afinalistiche. Da un punto di vista semiologico, si distinguono tic motori, fonici e sensoriali, con diversi gradi di complessità clinica. Una precisa stima epidemiologica dei tic è difficile data l’eterogeneità dei quadri clinici. Per la diagnosi, fondamentali sono l’osservazione del bambino e l’anamnesi volta a indagare recenti modifiche nel comportamento e/o eventuali eventi scatenanti. Per la simile semiologia dell’evento, i tic entrano in diagnosi differenziale con vari disturbi del movimento (coree, distonie) e con alcuni tipi di epilessia, come le epilessie miocloniche e le parziali complesse. Vengono descritti tre casi emblematici di tic che si sono poi rivelati delle epilessie.

Il caso che insegna
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?