ACP > InformACP > Il Blog ACP > Il benessere fa crescere la spesa sanitaria
14 Ago 2009
stampa

Il benessere fa crescere la spesa sanitaria

Secondo uno studio della LUISS la variazione di 1 punto percentuale del PIL comporta un aumento della domanda di beni e servizi in ambito sanitario superiore a 1 punto percentuale. In sostanza la domanda di beni e servizi per la salute cresce più della ricchezza. Le possibili spiegazioni sono che l’aumento del livello di istruzione comporta una maggiore attenzione alle condizioni di salute, che lo sviluppo economico comporta la disponibilità di innovazioni tecnologiche assai costose e che l’aumento della ricchezza produce un aumento percentuale della popolazione anziana con una maggiore spesa per le famiglie che per lo Stato. Ponendo a 100 il PIL nel 1980, oggi in Italia si è arrivati a 780 per il PIL e a 1200 per la spesa sanitaria (Il So le24ORESanità 20-26 gennaio 2009).
stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?