ACP > InformACP > Il Blog ACP > Inquinamento e salute dei bambini. Cosa c’è da sapere, cosa c’è da fare
23 Feb 2010
stampa

Inquinamento e salute dei bambini. Cosa c’è da sapere, cosa c’è da fare

COMUNICATO STAMPA
Inquinamento e salute dei bambini. Cosa c’è da sapere, cosa c’è da fare
a cura di Giacomo Toffol, Laura Reali e Laura Todesco
Il Pensiero Scientifico Editore
Roma, 22 febbraio 2010. Esce in Italia il primo libro dedicato al rapporto tra inquinamento e salute dei bambini. I curatori del volume, Giacomo Toffol, Laura Todesco e Laura Reali, pediatri di famiglia del gruppo di studio sull’inquinamento “Pediatri per un mondo possibile” dell’Associazione Culturale Pediatri (ACP), sono da sempre attenti a diffondere la consapevolezza che è l’azione responsabile di tutti a determinare le condizioni dell’ambiente in cui viviamo. Il libro è stato presentato venerdì al Congresso dell’ACP “Fare e non fare” a Tabiano (Parma).
Poiché “la salute dei bambini è il principale indicatore della salute di una popolazione”, come afferma nella prefazione al volume Roberto Romizi, Presidente Associazione Medici per l’Ambiente ISDE Italia, la salvaguardia dell’ambiente in cui i bambini vivono diventa l’unica garanzia possibile di migliori condizioni di vita per tutti.
Inquinamento e salute del bambino tratta il tema dell’inquinamento in tutte le sue possibili declinazioni, da quello atmosferico a quello acustico, dagli studi sulle radiazioni alla questione degli OGM, dall’inquinamento dell’acqua a quello del cibo, fornendo ai pediatri di famiglia, ai medici di medicina generale e agli specialisti un ricco ventaglio di informazioni scientifiche integrate con raccomandazioni pratiche. Come spiega il sottotitolo – Cosa c’è da sapere, cosa c’è da fare -, il libro non si limita a dare una presentazione teorica su queste tematiche per aumentare l’attenzione sul rapporto ambiente e salute. Ma offre… continua
stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?