ACP > Editoria > Appunti di viaggio > AdV 2011-N03-S01
08 Mar 2011
stampa

AdV 2011-N03-S01

Mie Care, Miei Cari,
quest’anno si festeggia il centenario della Giornata della Donna, anche se per qualcuno questo anniversario cadeva nel 2008, a 100 anni da un rogo che in una fabbrica di telerie determinò la morte di molte donne che vi lavoravano. Abbiamo deciso di fare un numero speciale di Appunti di viaggio, forse perché è un momento in cui le donne si sentono particolarmente coinvolte e vogliono far sentire la propria opinione. Che sia un modo diverso di scambiarci una mimosa per tutti noi, uomini e donne.

Paolo Siani, Maria Francesca Siracusano

 

» La giornata della Donna: Pensieri e parole
Le parole però, non sono mai sufficienti, leggete questi contributi che abbiamo ricevuto. Potremmo ricordare la violenza sulle donne, la misoginia strisciante o evidente, la discriminazione strisciante o evidente, la diseguaglianza di opportunità. Ma non diremmo niente di più interessante o più approfondito di quello che leggerete o sentirete dire come ogni anno l’8 marzo. Per questo basta leggere quello che c’è scritto nelle Convenzione per sull’Eliminazione di Ogni Forma di Discriminazione nei Confronti della Donna.

PARTE PRIMA
Articolo 1
Ai fini della presente Convenzione, l’espressione “discriminazione nei confronti della donna” concerne ogni distinzione esclusione o limitazione basata sul sesso, che abbia come conseguenza, o come scopo, di compromettere o distruggere il riconoscimento, il godimento o l’esercizio da parte delle donne, quale che sia il loro stato matrimoniale, dei diritti umani e delle libertà fondamentali in campo politico, economico, sociale, culturale e civile o in ogni altro campo, su base di parità tra l’uomo e la donna.

Sarebbe sufficiente che ci si attenesse a questo principio.

 

» La Giornata della Donna: Poesia
Le poesie: la prima, con le parole che tutte le donne sanno che per loro possono essere scritte (Ballata delle donne); la seconda, per quegli uomini che odiano le donne perché non sanno amarle ma non sanno neanche lasciarle andare via (Amo tutto ciò che è stato); e per la maternità, mamm’emilia.

 

 

» La Giornata della Donna: 2 video
Il primo:
abbiamo sparso la voce tra le donne dell’ACP: volevamo fare un omaggio per celebrare insieme questa data. Con i tanti vostri contributi abbiamo montato questo video. Vi ringraziamo per i tanti contributi fotografici che ci avete inviato, per l’adesione affettuosa e partecipe, per le emozioni che avete voluto condividere. La prima immagine è tratta dal Calendario di Altan, la vignetta dedicata al mese di Marzo. La prima e l’ultima sono foto di Antonella Brunelli, che ho scelto perché esprimevano esattamente la dimensione di donna che volevo far circolare: una donna sicura e realizzata in sé, idealizzata dallo sguardo affettuoso e scanzonato del suo uomo. Grazie alle donne dell’ACP, professioniste, mogli e madri, belle, sole, in gruppo, con le loro belle figlie e nipoti.
Il secondo: Divenire (coreografia Simone De Lorenzo con le ballerine della scuola di danza Accademia Arts di Messina). Il primo pezzo si intitola Divenir (musica Ludovico Enaudi, Alva Noto Remix) è ispirato alla maternità; il secondo Rossetto e Cioccolato (musica Ornella Vanoni). Il video è stato pensato per Appunti di viaggio, e siamo grati per questo contributo.