ACP > Editoria > Quaderni ACP > Nati per leggere > Leggere ad alta voce in situazione di emergenza: NpL a un anno dal sisma in Abruzzo
Quaderni acp - 2011; 18(4): 187-189
quaderni acp
Quaderni acp 2011_18(4)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Leggere ad alta voce in situazione di emergenza: NpL a un anno dal sisma in Abruzzo

Ricercatrice Università “G. D’Annunzio”, Chieti, Scienze della Formazione; Pediatra ACP, referente pediatri NpL Abruzzo; ACP Regione Abruzzo, coordinatrice volontari “Per l’Abruzzo”, ref. NpL per AIB; Referente NpL per AIB coordinamento “Per l’Abruzzo”; Pediatra ACP-NPL-L’Aquila

A reading aloud experience in an emergency situation: Nati per Leggere and the Abruzzo earthquake
The days following the 2009 earthquake in L’Aquila, Italy, many no profit associations working for the “Nati per Leggere” project have been involved in order to support all the children living this dramatic situation. Over 5000 books from different parts of Italy have been collected, catalogued and donated and more than 50 volunteers from
several Italian provinces were coordinated by the different associations. The volunteers worked with children of different social contexts living in two emergency tents.

Il terremoto del 2009 che ha devastato la città dell’Aquila e i suoi territori ha visto il coinvolgimento di molte associazioni no profit per promuovere il progetto italiano “Nati per Leggere”, con l’obiettivo di sostenere tutti i bambini che sono stati alloggiati nelle tendopoli allestite per la situazione di emergenza. A tale scopo sono arrivati da più parti d’Italia più di 5000 libri che sono stati catalogati, e più di 50 volontari provenienti da varie regioni italiane sono stati formati e poi inviati a supporto dei bambini ospitati nelle tendopoli. Il lavoro di questi volontari in periodi di emergenza come questo ha fatto emergere il significato delle biblioteche come riferimenti importanti in queste situazioni e la valenza di implementare il progetto Nati per Leggere anche in contesti socialmente svantaggiati rilevati in alcune tendopoli.

Nati per leggere
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?