ACP > Appuntamenti > Ci vediamo a... > VIII INCONTRO NAZIONALE: NEUROPSICHIATRIA QUOTIDIANA PER IL PEDIATRA
15 Gen 2012
stampa

VIII INCONTRO NAZIONALE: NEUROPSICHIATRIA QUOTIDIANA PER IL PEDIATRA

Dal 23 Mar 2012 al 24 Mar 2012 Roma
VIII Incontro nazionale
Roma, 23-24 marzo 2012
Istituto Superiore Antincendi
Via del Commercio 13
Carissime colleghe e carissimi colleghi,
ecco il nostro ottavo Convegno di Neuropsichiatria quotidiana per il pediatra.
Avremo tre sessioni frontali con ampia discussione su temi attuali e importanti per tentare di dare risposte ad alcune delle nostre mille domande: il bambino prematuro, con le sue criticità relative allo sviluppo neuro-comportamentale, e la sua famiglia, impegnata a sostenere le sue fragilità e i suoi bisogni relazionali; i luoghi di internet, intriganti e oscuri, seduttivi e temibili ai nostri occhi di “immigrati digitali”, dove disinvolti e sicuri crescono e si relazionano i bambini e gli adolescenti di oggi, ignari di evidenti problemi emergenti; la depressione dei bambini e dei giovani, con le implicazioni diagnostiche e terapeutiche nell’“epoca delle passioni tristi” (e chissà cosa ci aspetta).
Parteciperemo tutti, a rotazione, a tre gruppi di lavoro, più snelli e veloci del Convegno 2010.
Nei gruppi, incentrati su casi clinici, si discuterà di argomenti che non di rado ci mettono in difficoltà: i sintomi neurologici come possibile spia di esordio di malattie metaboliche; i comportamenti ossessivo compulsivi dei bambini causa di forte preoccupazione dei genitori; il bambino con un lieve problema cognitivo, per il quale si profilano problemi in un sistema scolastico che offre poco spazio alla formazione manuale e pratica.
In conclusione, parteciperemo ad una vivace discussione “a due” che metterà alla prova la Evidence Based Medicine sulle prove disponibili relative a quello che si dovrebbe fare, che si potrebbe fare e che viene (o non viene) fatto per promuovere la salute mentale dei bambini, futuro del nostro paese.
Gli argomenti sono interessanti, i relatori di altissimo livello, il luogo affascinante, la primavera appena iniziata.
Siate tutti benvenuti a Roma.
stampa