ACP > InformACP > Il Blog ACP > Associazione Culturale Pediatri: al via il Congresso ARGONAUTI XIII – L’approdo alla Terra delle Sirene
24 Mag 2012
stampa

Associazione Culturale Pediatri: al via il Congresso ARGONAUTI XIII – L’approdo alla Terra delle Sirene

COMUNICATO STAMPA
[scarica il comunicato]
 
ARGONAUTI XIII – L’approdo alla Terra delle Sirene
25-26 Maggio  2012
Sala Convegni  Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo – Sorrento (NA)

 

Si apre a Sorrento il XIII incontro “Gli Argonauti”, dedicato ai medici pediatri. Per il terzo anno il congresso si svolge in Campania, nell’ottica condivisa da tutti i gruppi ACP del Sud Italia di continuare a navigare verso “nuovi porti”, guidati dalla voglia di conoscenza, ma anche di cimentarsi in sfide diverse con l’aiuto di nuovi strumenti per la pratica quotidiana.
I principali temi di quest’anno riguardano: la diagnosi e cura delle malattie reumatiche croniche, l’autismo, la corretta alimentazione, lo sviluppo cognitivo e la sicurezza dei bambini in auto. Tutti gli interventi sono tanto più efficaci se si riesce a portare avanti l’integrazione tra il pediatra delle cure primarie e il secondo e terzo livello nella prevenzione e diagnosi appropriata di malattie complesse, che richiedono non solo un approccio multidisciplinare, ma anche un sostegno efficace delle famiglie quali parte integrante del percorso di cura e di riabilitazione.

Apre i battenti la tredicesima edizione de “Gli Argonauti”, un appuntamento fisso per i medici pediatri di tutto il Paese che si danno appuntamento per definire e aggiornare le metodologie e le pratiche su tematiche essenziali per la salute dei bambini.
L’evento è organizzato dai gruppi ACP delle Regioni del Sud ed è articolato in sessioni dedicate all’approfondimento di un argomento. Lo scopo è presentare una visione di insieme e multidisciplinare di argomenti complessi e di attualità, fornendo al pediatra strumenti utili nella pratica clinica quotidiana per poter effettuare un sospetto diagnostico appropriato.
Il filo conduttore del Convegno è l’integrazione tra il lavoro del pediatra delle cure primarie e il secondo e terzo livello nella prevenzione e diagnosi appropriata di malattie complesse, che richiedono non solo un approccio multidisciplinare, ma anche un sostegno efficace delle famiglie che sono parte integrante del percorso di cura e di riabilitazione.
Le sessioni tematiche
La prima  sessione è dedicata alle reumoartropatie croniche del bambino, la seconda ai disturbi pervasivi dello sviluppo (l’autismo) e la terza all’alimentazione complementare. Tematiche di grande attualità se pensiamo alle recenti linee guida ministeriali sui disturbi legati allo spettro autistico, così come all’arrivo di nuovi farmaci per le reumoartropatie, oggi disponibili ma non sempre noti alla totalità dei medici pediatri. Le reumoartropatie sono malattie infiammatorie e degenerative del sistema osteoarticolare ad andamento cronico, spesso dolorose e invalidanti che richiedono trattamenti prolungati  e controlli periodici. Il percorso diagnostico è spesso lungo e articolato, esso vede in prima linea il pediatra delle cure primarie in collegamento con i centri specialistici di riferimento e la famiglia che necessita di un sostegno importante specialmente nel “dopo diagnosi” quando il bambino inizia il suo percorso riabilitativo e di reinserimento nel quotidiano. Le nuove linee guida sui disturbi dello spettro autistico sono state pubblicate dall’ ISS a ottobre 2011 e definiscono alcuni punti importanti nella presa in carico dei bambini e delle loro famiglie. Anche per queste patologie una diagnosi precoce è di estrema importanza per poter subito iniziare un percorso riabilitativo adeguato.  La linea guida è lo strumento idoneo alla formulazione di raccomandazioni di comportamento clinico evidence based, ossia l’identificazione degli interventi appropriati da erogare secondo il principio dell’efficacia.
E proprio per ribadire l’importanza della diagnosi tempestiva, una sessione è dedicata alle modalità per effettuare un corretto esame osteoarticolare.
Ultimo, ma non per importanza, il tema dell’alimentazione complementare che gli studi ormai ci dicono quanto sia fondamentale come intervento precoce, ma anche come strumento da consegnare ai genitori per fornire ai bambini stili alimentari adeguati anche per il futuro. Una corretta alimentazione nell’infanzia aiuta a prevenire numerose malattie croniche invalidanti.
Il convegno si chiude con due “Pillole di novità” che aprono argomenti importanti per la sicurezza dei bambini e per i loro  sviluppo futuro : si parlerà di “Neuroni in via di connessione…” e di come il pediatra può fornire ai genitori strumenti adeguati per favorire lo sviluppo cognitivo, relazionale del proprio bambino; si parlerà di “Sicurezza in auto” e della importanza estrema delle prevenzione, intervento che solo il pediatra informato adeguatamente può con la sua autorevolezza  e competenza fare con le famiglie e rinforzare ad ogni controllo. Le vittime della strada sono tante, quasi sempre, gli esperti ci dicono, a causa di una mancata osservanza delle norme di sicurezza, un esperto spiegherà gli errori da evitare.
Così spiega il presidente Acp, Paolo Siani: «Il pediatra delle cure primarie ha l’opportunità, con l’utilizzo di strumenti appropriati, di formulare un sospetto diagnostico appropriato e di inviare  a un secondo livello i casi sospetti in tempi precoci. L’invio precoce a un percorso riabilitativo cambia spesso il destino di questi bambini».
Il Congresso “Gli Argonauti XIII” non ha ricevuto alcuna sponsorizzazione o supporto di alcun genere da parte dell’industria farmaceutica  e dalle aziende produttrici di baby food, in linea con il codice etico di autoregolamentazione sottoscritto dell’ACP a garanzia dell’indipendenza e della trasparenza della propria attività sociale a protezione della salute del bambino.
Per informazioni:
Lucilla Vazza – Ufficio stampa ACP
tel.  (+39) 3939484809  – Fax: (+39) 1786075269
mail: ufficiostampaacp@gmail.com
stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?