ACP > Editoria > Quaderni ACP > Narrative e dintorni > Il modo migliore per avere dei piedi belli è non usarli
Quaderni acp - 2012; 19(2): 69-70
quaderni acp
Quaderni acp 2012_19(2)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Il modo migliore per avere dei piedi belli è non usarli

Studentessa di medicina

The best way to have beautiful feet is not using them

The  story  of  Carlotta,  through  a  clear  headed  narration  describes  a  very  difficult change in a person’s life with its daily problems and the inadequate answers coming from society. With an ironic way of writing and without commiseration the text offers different ideas for individuals but also considering the agreement protocol signed bet -ween  ACP  (Associazione  Culturale  Pediatri)  and  FISH  (Federazione  Italiana Superamento  dell’Handicap). The  different  point  of  observation  (from  the  doctor’s point of view to the patient’s point of view) emerging from the narration of stories and pathways pinpoints the real needs and rights awaiting for practical answers.

Una  narrazione  che  sorprende  per  la lucidità con  cui  l’Autrice riesce  a  descrivere quanto successo, il cambiamento radicale della sua vita, la quotidianità difficile e le risposte inadeguate da parte della società. Con uno stile molto incisivo e un linguaggio che non indulge mai ad autocommiserazione – l’incipitrivela una ironia straordinaria – la storia di Carlotta fornisce una serie di spunti da raccogliere come singoli, ma  anche  come  Associazione  Culturale  Pediatri,  alla  luce  del  protocollo  di  intesa ACP-FISH (Federazione Italiana Superamento dell’Handicap). Il cambio di prospettiva (dall’ottica del medico a quella del paziente), offerto dalla narrazione di storie e  percorsi,  puntualizza  bisogni  reali  e  diritti  che attendono  ancora  risposte  vere  e
concrete.

 

Narrative e dintorni
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?