ACP > Editoria > Quaderni ACP > Otite media acuta e antibioticoterapia: oltre la vigile attesa?
Quaderni acp - 2012; 19(1): 19-21
quaderni acp
Quaderni acp 2012_19(1)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Otite media acuta e antibioticoterapia: oltre la vigile attesa?

UODS di Fibrosi cistica e Gastroenterologia pediatrica, Policlinico Universitario di Messina; Scuola di Specializzazione in Pediatria, Messina

Acute otitis mediaandantibiotic therapy: beyond the wait and see strategy?
Acute Otitis Media (AOM) is among the leading causes of use of antibiotics in childhood. The majority of episodes of AOM tends to resolve spontaneously;for this reason the wait and see strategy  before starting antibiotics is a long established practice, which allows significant sparing in drugs. In January 2011 two RCTs were published
in the NEJM about the early use of amoxicillin-clavulanate in the treatment of AOM; conclusions indicated an advantage in the early use of antibiotics. In this article we evaluate the methods and conclusions of the two RCTs. We believe that the applicability to current practice is distorted by the selection of patients with more severe disease, the use of instrumental ascertained outcomes that are not easily applicable, the difficulty of interpretation due to the complex or multiple outcomes considered;actually the efficacy of antibiotics does not appear greater than that reported in previous studies. We show that the NNH is comparable to the NNT.

L’Otite Media Acuta (OMA) è tra le principali cause di utilizzo di antibiotici. La maggioranza degli episodi di OMA tende alla risoluzione spontanea; per tale motivo è stata sviluppata la strategia della vigile attesa prima dell’uso dell’antibiotico, con risparmio di farmaci, benefici in termini di costi, effetti collaterali e sviluppo di resistenze. Nel gennaio 2011 sono stati pubblicati sul NEJMdue RCT sull’utilizzo precoce di amoxicillina-clavulanato nel trattamento dell’OMA, che suggerivano un beneficio nell’utilizzo precoce dell’antibiotico. In questo articolo valutiamo i metodi e le conclusioni dei due RCT. Riteniamo che l’applicabilità alla pratica corrente sia
distorta dalla selezione di pazienti con malattia più severa, dall’utilizzo di outcome strumentali non facilmente applicabili, dalla difficoltà interpretativa di outcome complessi o multipli; l’efficacia dell’antibiotico non appare di fatto maggiore rispetto ai precedenti studi e il NNH è sovrapponibile al NNT.

Quaderni ACP
Telescopio

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?