ACP > Editoria > Quaderni ACP > Narrative e dintorni > Storia di trent’anni di un’assistente sociale in Emato-Oncologia pediatrica
Quaderni acp - 2012; 19(4): 162-165
quaderni acp
Quaderni acp 2012_19(4)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Storia di trent’anni di un’assistente sociale in Emato-Oncologia pediatrica

Assistente sociale, Clinica Pediatrica, Università Milano-Bicocca

Thirty years of a Social Worker in a Paediatric Hematology-Oncology ward

The Social Worker in the hematology-oncology ward operates within a multidisciplinary team, due to the complexity of the disease, the needs of the child and the family,the requests of institutions and the search for a common language between health, social and psychological care.

L’assistente sociale nel reparto di Emato-Oncologia pediatrica opera all’interno di un’équipe multidisciplinare alle prese con la complessità della malattia, i bisogni del bambino e della sua famiglia, le richieste delle istituzioni e la ricerca di un linguaggio comune tra ambito psico-sociale e ambito sanitario.

Narrative e dintorni
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?