ACP > Editoria > Appunti di viaggio > AdV 2012-N12
01 Dic 2012
stampa

AdV 2012-N12

Care socie, cari soci ACP,
vi voglio inviare i miei auguri di buon Natale e buon anno nuovo con questa frase di Roberto Benigni pronunciata qualche giorno fa al termine del suo spettacolo sulla Costituzione. Mi sembra il modo migliore per farci gli auguri consapevoli delle difficoltà in cui siamo in questo momento ma fiduciosi per il futuro e orgogliosi dei nostri padri, di quello che ci hanno lasciato, e penso anche naturalmente ai nostri padri della pediatria. Siamo certi infatti che il futuro dipende da noi, dal nostro impegno, dalla nostra capacità di saper incidere nella società in cui viviamo, per assicurare un futuro roseo ai nostri bambini e alle loro famiglie e in particolare a quelle in difficoltà.

“Senza Marconi e Meucci qualcun altro avrebbe inventato la radio e il telefono, senza Manzoni e Leopardi nessuno ci avrebbe dato i promessi sposi e l’infinito. Per questo domani mattina quando vi svegliate dite ai vostri figli di andare a testa alta di avere fiducia e speranza.”

Buon Natale e buon anno a tutti voi e alle vostre famiglie!
Paolo Siani

Cari Amici,
eccoci qui, dopo un anno. Qualcuno potrebbe pensare che non sia così, perché a dicembre del 2011 ha sperato o addirittura creduto in qualche cambiamento, e invece sembra che le stesse persone, le stesse facce, le stesse situazioni si riproducano. Berlusconi è tornato, e con lui un teatrino che conosciamo. Ogni giorno porta uno scandalo nuovo, una ruberia, un malaffare. Il paese non si è ammodernato e non ha risolto i suoi problemi. Si è votato in Francia, negli Stati Uniti e in Italia per le primarie. Ci sono paesi in guerra, e paesi che non sono riusciti a portare a compimento il loro sogno di democrazia vivono oggi caos e proteste. Altrove le piazze si riempiono di protesta, manca il lavoro e una vita dignitosa, e ci sono nuove parole, stagnazione e recessione, che forse ci eravamo illusi appartenessero ad altri tempi, e a noi fossero riservate solo “magnifiche sorti e progressive”. Piogge, frane, smottamenti, alluvioni e vittime in tutto il pianeta in inverno, estati calde e siccità. Anche quest’anno, qualcuno ha sparato nelle scuole, nei cinema, nei supermercati e così ci siamo ricordati che si vendono troppe armi. Pannella sciopera per fame e sete, ma anche il più giovane Giachetti lo ha fatto: carceri e legge elettorale non se ne sono però giovati. Gli uomini del ventunesimo secolo continuano ad ammazzare mogli, amanti, figlie e compagne, in somma donne, come quando avevano la clava e vestivano le pelli delle loro prede. E noi? Siamo di un anno più vecchi, poco in verità, abbiamo perso qualche caro amico e ci siamo sentiti più soli, ci siamo incontrati ai nostri congressi, ma anche con la rivista, la posta, il blog e su queste pagine: ci piace stare insieme e non abbiamo perso la speranza. Teniamoci in contatto.
Gli auguri a tutti abbiamo provato a farli così (video).

Maria Francesca Siracusano

 

» L’Associazione Culturale Pediatri e i farmaci “no brand”
L’Associazione Culturale Pediatri dice sì all’uso dei farmaci “no brand” a patto che venga garantita l’assoluta equivalenza dei prodotti, della loro qualità e dei controlli nei processi di produzione e che vi sia una maggiore informazione da fonti autorevoli e indipendenti per un uso più corretto dei farmaci. E un richiamo all’industria: i generici pediatrici siano più “a misura di bambino” nel sapore e negli strumenti per la somministrazione.
[leggi il comunicato stampa]

» Radio Magica: molto più che una radio!
Nasce un portale dove le storie si raccontano con la voce, il cuore, i simboli e perfino le mani!
Trieste, 4 dicembre 2012 – Debutterà il 10 dicembre 2012 sul web Radio Magica (www.radiomagica.org), una piattaforma online dotata di web radio, dedicata ai bambini e ragazzi da 0 a 13 anni, alle famiglie e alle scuole. La web radio aprirà la sua programmazione con racconti (tra cui fiabe tradizionali rumene e alcuni racconti della tradizione ebraica), filastrocche, libri e musica, selezionati con l’aiuto di Nati per Leggere e della Scuola elementare della Comunità ebraica di Trieste. Nel portale, come contenuti on-demand, saranno disponibili audio, video e testi in più lingue e linguaggi, compresi quelli per i bisogni speciali (lingua dei segni, materiali in simboli, font ad alta leggibilità per bambini dislessici e ipovedenti). L’obiettivo è quello di realizzare il principio di inclusività in tutte le sue sfumature, facendo leva sul design dei prodotti audio e video realizzati per consentire una fruizione condivisa dei contenuti. Il progetto nasce nel 2010 dall’idea di Elena Rocco, ricercatrice presso il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari (VE). Dopo essersi specializzata nello studio di beni collettivi alla University of California Los Angeles e aver fatto ricerca per alcuni anni alla University of Michigan, Elena torna in Italia. Nel 2000 diventa ricercatrice e poi mamma di due bambini che inevitabilmente dirottano i suoi interessi di ricerca verso i bisogni dell’infanzia, la genitorialità, la scuola e, in generale, l’innovazione sociale nell’ambito dell’età evolutiva. Primo passo per lo sviluppo di Radio Magica è la costituzione nel 2011 del Comitato per la Fondazione Radio Magica e la creazione di una equipe tecnico-scientifica formata da specialisti dell’età evolutiva, tra cui: Giorgio Tamburlini, Luisa Lopez, Stefania Zoia, Maria Antonella Costantino, Elena Flaugnacco, Chiara Terribili. Nel 2012 il Comitato si trasforma in Fondazione ONLUS, grazie al sostegno di Piero Coin, Luca Marzotto, Giorgio Tamburlini, Enrico Donati, Filippo Ghiraldo, Fondazione Paideia e Fondazione Vodafone Italia. Oggi la redazione, composta da professionisti della radio, lavora a stretto contatto con l’equipe tecnico-scientifica: la mission è quella di creare contenuti belli, curiosi, utili per tutti, a sostegno delle attività scolastiche, come nel tempo libero e con la famiglia. L’Associazione Culturale Pediatri, il Centro per la Salute del Bambino, l’Associazione Italiana Biblioteche, la Società Italiana per l’Educazione Musicale, Nati per Leggere e Nati per la Musica danno il loro patrocinio all’iniziativa. Dal 2013 Radio Magica realizzerà percorsi tematici con la collaborazione di importanti musei e parchi naturali (Fondazione Musei Civici Veneziani, Peggy Guggenheim Collection, Parco Natura Viva di Bussolengo).
Per informazioni:
redazione@radiomagica.org
http://fondazione.radiomagica.org

» FAD ACP
La proposta di formazione a distanza dell’ACP attraverso la rivista Quaderni acp, ha riscosso apprezzamento da parte dei pediatri. Questo conferma che c’è spazio per un’offerta culturalmente valida e libera. Ricordiamo che è ancora possibile aderire compilando il seguente form ed effettuando il versamento di 50 euro (se soci ACP in regola con la quota) o 150 euro se non soci.
Di seguito le coordinate:
Intestazione: ASSOCIAZIONE CULTURALE PEDIATRI
IBAN:  IT82T0312717200000000007401
Causale: ADESIONE FAD ACP 2013

» A MANI FERME
L’ ACP “Umbria” ha organizzato Il 24 novembre a Perugia la conferenza di rilancio della Campagna nazionale di Save the Children Italia “A MANI FERME – Per dire NO alle punizioni fisiche nei confronti dei bambini“. La Campagna, che si inserisce nel progetto “Educate, do not punish” finanziato dalla Commissione Europea e coordinato da Save the Children Italia, mira a proteggere i bambini dalle punizioni fisiche e dalle altre forme di punizioni umilianti e degradanti in tutti i contesti, compreso quello familiare, promuovendo la genitorialità positiva attraverso azioni di sensibilizzazione rivolte ai genitori, ai professionisti che lavorano per e con i bambini, ad interlocutori istituzionali e all’opinione pubblica in generale. Durante l’evento sono stati presentati lo spot della campagna, la pubblicazione “Guida pratica alla genitorialità positiva. Come costruire un buon rapporto genitori-figli” ed i risultati del sondaggio condotto da Save the Children sui metodi educativi in Italia. La conferenza è stata un momento di confronto tra esperti, professionisti e referenti istituzionali che si occupano della tutela e della promozione dell’infanzia e dell’adolescenza in Umbria. Come proseguo dell’iniziativa, la AUSL di Perugia ha aderito al progetto della ACP “Umbria” sulla promozione della genitorialità positiva e si è impegnata ad organizzare nel 2013 un corso di formazione destinato ai pediatri di famiglia sui contenuti della “Guida pratica alla genitorialità positiva” e sulla metodologia più efficace per presentarla ai genitori. La Guida, in congruo numero di copie, sarà fornita a tutti i pediatri della AUSL di Perugia da Save the Children Italia e sarà distribuita a tutti i bambini nel bilancio di salute del terzo anno.
                                                                     (Carla Berardi)

»
La sanità tra ragione e passione
A Bologna, il 14 dicembre, è stato occasione di grande spessore e alto livello culturale per affrontare con originalità, ma anche con leggerezza e disincanto, tematiche molto serie e care ad Alessandro Liberati; per ricordarne il rigore morale, la trasparenza e l’onestà intellettuale; per rendere visibili i valori che hanno sostenuto i suoi pensieri e le sue azioni (inclusività, giustizia sociale, maggiore qualità dell’assistenza, appropriatezza clinica, corretto uso dell’informazione scientifica); per riflettere sul senso del nostro essere parte – per competenza, per formazione, per ruolo sociale – di un mondo che ha la responsabilità di guardare a un futuro migliore; per puntualizzare il significato vero della ricerca (non puro inseguimento delle idee più brillanti, ma strumento “per alzare la testa, per dire che sappiamo fare anche altro, per costruire e riconoscere il futuro come leva di progresso per tutti”). Ricercatori, scienziati, amministratori e operatori del servizio sanitario, che hanno conosciuto e collaborato con Alessandro Liberati, hanno agganciato i propri contributi alle sei parole delle “Lezioni americane” di Italo Calvino (le sei proposte per il prossimo millennio: leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità, coerenza), filo conduttore di tutto l’evento, proponendo riflessioni ed elaborazioni “utili per avviare un dialogo nuovo, fatto di curiosità, di confronto e di disponibilità ad allargare lo sguardo”. Come nel titolo dell’evento … da Alessandro Liberati, sei lezioni per i prossimi anni. E per tutti noi.
                                                                (Federica Zanetto)

»
NpL e NpM in Sardegna
Non è la prima volta che AdV segnala le iniziative di NpL e NpM che si svolgono in Sardegna. Possiamo seguire Franco Dessì, instancabile divulgatore di questi due progetti in ogni angolo della Sardegna della quale così impariamo anche a conoscere i nomi di luoghi raggiunti e spero conquistati dal progetto.
Questa volta Siniscola e Santa Teresa di Gallura.

» Tabiano XXII: Il Mestiere del Pediatra
La XXII edizione di Tabiano si svolgerà nello stesso luogo, nella stessa data, la seconda settimana di febbraio, quest’anno venerdì 15 e sabato 16, come sempre con la proposta di aggiornamento su saper fare il nostro mestiere. [leggi il programma]

» Appunti di Viaggio segnala
La biblioteca virtuale dell’ACP si arricchisce con nuovi titoli (chissà se vi viene il desiderio di leggere o regalarli per Natale) e di una nuova frase di Daniel Pennac scelta per noi da Paolo Siani.

Quel che abbiamo letto di più bello lo dobbiamo quasi sempre a una persona cara. Ed è a una persona cara che subito ne parleremo. Forse proprio perché la peculiarità del sentimento, come del desiderio di leggere, è il fatto di preferire. Amare vuol dire, in ultima analisi, far dono delle nostre preferenze a coloro che preferiamo. E queste preferenze condivise popolano l’invisibile cittadella della nostra libertà. Noi siamo abitati da libri e da amici.
Daniel Pennac, da “Come un romanzo”