ACP > InformACP > Il Blog ACP > Il latte della mamma non si scorda mai. Al via la campagna 2013 del Ministero della Salute
29 Mag 2013
stampa

Il latte della mamma non si scorda mai. Al via la campagna 2013 del Ministero della Salute

“IL LATTE DELLA MAMMA NON SI SCORDA MAI”L’iniziativa prenderà il via il prossimo 1 giugno a Trieste e coinvolgerà anche Ravenna e Ancona. Lorenzin: “Allattare al seno fa bene alla mamma e al bambino, capire il valore di questo gesto significa apprendere l’importanza che la corretta alimentazione riveste sin dai primi momenti di vita”.

Il sostegno alle famiglie e alle giovani coppie passa anche attraverso una particolare attenzione alle neomamme”. Così il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha annunciato l’imminente avvio della campagna ministeriale 2013 di promozione dell’allattamento al seno che prenderà il via il prossimo 1 giugno a Trieste.

Promuovere l’allattamento al seno – ha sottolineato il Ministro – significa aiutare le neomamme a riscoprire il valore di un gesto naturale oggi quasi dimenticato. I dati ci dicono che le mamme italiane non allattano secondo le indicazioni degli esperti e vanno quindi supportate ed incoraggiate a farlo. Il latte materno è, infatti, il migliore alimento per il neonato: nutre in modo completo e protegge da molte malattie e infezioni. Va sottolineato con chiarezza: allattare al seno fa bene alla salute della mamma e del bambino. Non dobbiamo, poi, dimenticare che nell’ottica di una più ampia promozione della salute, capire il valore di questo gesto significa anche apprendere l’importanza della corretta alimentazione sin dai primi anni, così da prevenire l’ obesità infantile e, in futuro, quella dell’adulto che è causa di gravi patologie”.

La campagna per la promozione dell’allattamento al seno 2013, promossa dal Ministero della Salute, si terrà quest’anno dal 1 al 12 giugno e coinvolgerà le città di Trieste (1-2 giugno), Ravenna (8-9 giugno) ed Ancona (11-12 giugno). Si tratta di una manifestazione itinerante sul territorio realizzata in sinergia con le strutture sanitarie locali e le associazioni di settore. Il tour prevede l’allestimento nelle piazze delle città ospitanti di un mini “villaggio della salute” costituito principalmente da un camper e da un grande gazebo personalizzati con la creatività della campagna, accompagnati da altri piccoli gazebo per le associazioni partecipanti. Ogni giornata del tour sarà articolata secondo un programma definito di attività diversificate: momenti di intrattenimento, di formazione per gli operatori, di servizi e consigli alle mamme. In ogni città – mattina e pomeriggio – ad opera delle istituzioni locali, delle società scientifiche e delle associazioni territoriali, saranno organizzate attività di intrattenimento per i bambini e laboratori in collaborazione con le associazioni del territorio.

Anche per le neo mamme saranno predisposti momenti di aggregazione e confronto. In particolare nel camper, sarà allestito un “Angolo dell’esperto” presso il quale le mamme potranno avvalersi della consulenza gratuita di personale qualificato tra operatori e specialisti. Sarà, inoltre, distribuito materiale informativo realizzato dal Ministero ed opuscoli e brochure curati dalle Associazioni e dagli Enti Locali che partecipano all’evento. Come gadget alle mamme presenti saranno regalati bavaglini e shopper di cotone personalizzati con il claim della campagna. Inoltre, saranno organizzate dai referenti locali mostre fotografiche, esposizioni di disegni e di pitture.
 
Consulta:
 

stampa

Ci sono 4 commenti:

  1. Mafalda - 29 Mag 2013 5:04 PM

    È un atto d’amore indescrivibile…noi mamme dovremmo essere capite di più e sostenute,purtroppo quando allatto nei locali mi guardano come se fossi un’aliena eppure il seno e’ coperto! Ho 25 anni e la mia piccola ha 5 mesi.

  2. Gloria - 29 Mag 2013 11:01 PM

    Sono una neomamma, stò facendo tanto per allattare il mio piccino al seni perchè reputo sia un gesto d’amore fantastico e indelebile per la vita!!!

  3. Sara - 30 Mag 2013 1:25 PM

    ..Allattare al seno è il gesto più semplice e normale della diade mamma-bambino, sosteniamo le neo mamme ad allattare e per favore, chi sta vicino a queste mamme evitiamo di dire…”non nè hai abbastanza”..”piange ha fame non hai latte”.. o altro ancora, mi riferisco sopratutto a parenti che si basano su vecchie “dicerie” o affermazioni non scientificamente studiate!! Ascoltiamo i nostri bambini e i loro bisogni di care..
    Affidiamoci ad operatori sanitari ben formati per sostenere la mamma sin dai primi giorni!!
    Sara

  4. Cristina - 31 Mag 2013 10:41 AM

    Che bella iniziativa! A Torino non è in programma nulla? Io allatto da 30 mesi e sono peer counsellor, sarebbe bello poter organizzare qualcosa :)