ACP > Editoria > Quaderni ACP > Il punto su > Quando fare tanto è troppo, fare meno è meglio
Quaderni acp - 2013; 20(1): 29-33

Quando fare tanto è troppo, fare meno è meglio

UO di Pediatria, Ospedale “G.B. Morgagni - L. Pierantoni”, AUSL di Forlì

When doing a lot is too much, doing less is better
Appropriate use of resources in providing health care services is of great interest for health care systems all over the world. In developed countries overdiagnosis, overinvestigation and overtreatment are increasing phenomena. Private economical interests, physicians and patients seem to share a variable degree of responsibility. An excess  of  medicalization  not  only  absorbs  a  considerable  amount  of  available resources but it likely involves a great number of healthy people with mild problems eventually threatening their health. The complexity of medicine is today such that at large investments proportionally correspond less advantages for a decreasing number of people. The “diminishing marginal returns” theory tries to explain decreasing productivity of medicine.

Il tema dell’appropriatezza nell’impiego delle risorse e dell’erogazione dei servizi è di grande interesse per i sistemi sanitari in tutto il mondo. Nei Paesi sviluppati si configurano sempre più spesso i fenomeni dell’eccesso di diagnosi, d’indagine e di trattamento ai quali contribuiscono in diversa misura interessi economici privati, classe medica e i pazienti stessi. In sintesi un eccesso di medicalizzazione che, oltre ad assorbire una parte importante delle risorse disponibili, rischia di coinvolgere impropriamente e creare danno a larghe fasce di popolazione sana o con patologie lievi. La complessità della medicina è ormai tale per cui a grandi investimenti sembrano fare riscontro vantaggi proporzionalmente sempre minori e per un numero sempre più ristretto di persone. La teoria del “rendimento marginale decrescente” cerca di spiegare il fenomeno della ridotta produttività della medicina.

 

Il punto su
Quaderni ACP
Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?