ACP > Editoria > Quaderni ACP > Offside > Conversazione di puericultura con Girolamo Mercuriale
Quaderni acp - 2012; 19(3): 140-142
quaderni acp
Quaderni acp 2012_19(3)


Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Conversazione di puericultura con Girolamo Mercuriale

Colloquio tra G. Biasini, G. Cerasoli e F. Ciotti sul pensiero di G. Mercuriale intorno alla crescita del bambino

Girolamo Mercuriale (1530-1606), nato a Forlì, laureatosi in Medicina a Padova, medico del Granduca di Toscana, è famoso nella storia della medicina per il primo trattato medico sulla ginnastica, il De arte gymnastica, e per il De morbis puerorum. La sua prima opera di argomento pediatrico risale al 1552 quando, appena studente, scrisse il Nomothelasmus, ovvero sulla maniera migliore di allattare i bambini, dedicato
all’amico giureconsulto Paolucci, appena diventato padre. Il trattatello in latino ha avuto successive traduzioni in italiano. Ci è parso interessante leggerlo e commentarlo per i lettori di Quaderni acp. Giancarlo Cerasoli, storico della medicina pediatrica e conoscitore del pensiero di Mercuriale, ne propone alcuni tra i concetti principali che sono confrontati con l’esperienza sui temi di Giancarlo Biasini per la seconda parte del
Novecento, e di Francesco Ciotti per la parte inerente alla neuropsicologia dello sviluppo.

Offside
Quaderni ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?