ACP > InformACP > Il Blog ACP > Cresce il dissenso per la mancata assegnazione in Lombardia del pediatra ai figli minori di immigrati temporaneamente non in regola con il soggiorno
16 Lug 2013
stampa

Cresce il dissenso per la mancata assegnazione in Lombardia del pediatra ai figli minori di immigrati temporaneamente non in regola con il soggiorno

Dopo la bocciatura da parte del Consiglio Regionale lombardo della richiesta di accesso alla pediatria di base ai bambini stranieri anche se i genitori sono privi di permesso di soggiorno, ampi settori del mondo scientifico, della sanità pubblica e della società civile chiedono di applicare subito l’Accordo Stato Regioni del 20 dicembre 2012 in tutta Italia ed anche il Lombardia. I pediatri italiani della SIP (Società Italiana di Pediatria congiuntamente con il Gruppo di Lavoro Nazionale per il Bambino Immigrato – GLNBI) hanno emanato un puntuale comunicato (come già fatto dalla Federazione Italiana Medici Pediatri – FIMP e dall’Associazione Culturale Pediatri –ACP). Il Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Gruppo CRC), network composto da 82 soggetti del Terzo Settore, ha inviato una lettera al Presidente della Lombardia ed al Garante Nazionale per l’Infanzia; un articolo circostanziato sul tema è uscito su saluteinternazionale.info e diversi interventi sono stati fatti su siti e stampa. Affinché venga accertata la condotta discriminatoria della Regione Lombardia e si affermi la legalità, ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione), Avvocati per Niente e Naga hanno intrapreso un’azione civile presso il Tribunale di Milano. Congiuntamente l’Osservatorio Italiano sulla Salute Globale – OISG, SIMM e ASGI hanno avviato una raccolta di adesioni di gruppi e associazioni, per un Appello da consegnare alla stampa e ai parlamentari il 18 luglio in occasione della presentazione del V Rapporto OISG: “OMS e diritto alla salute: quale futuro” (Roma, Camera dei Deputati, Sala del Cenacolo). Per aderire, da parte di associazioni, gruppi, enti inviare una mail a  aderiscoappello@simmweb.it specificando il nome dell’associazione, gruppo, ente entro mercoledì 17 luglio 2013.


Appello per una pronta applicazione dell’Accordo Stato-Regioni in tutta Italia
sulla tutela sanitaria degli immigrati
a partire del diritto di ogni minore ad avere il suo pediatra

manda l’adesione del tuo gruppo, associazione, ente a questa mail: aderiscoappello@simmweb.it


 

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?