ACP > InformACP > Il Blog ACP > Istat. Spesa sanitaria privata a 27,5 miliardi nel 2013. Il 5,7% in meno dell’anno precedente
12 Mar 2014
stampa

Istat. Spesa sanitaria privata a 27,5 miliardi nel 2013. Il 5,7% in meno dell’anno precedente

Calano i consumi degli italiani. E quelli sanitari più di tutti gli altri. Dopo il picco del 2011, quando si arrivò a 29,5 miliardi di spesa privata per la sanità, nel biennio successivo si è registrata una diminuzione in valori assoluti di quasi 2 miliardi di euro, pari al 6,8% in meno nei due anni. LE TABELLE.

03 MAR [Quotidianosanità.it] – La spesa delle famiglie per la sanità si conferma con cifre importanti ma spicca il dato sul calo rispetto al 2012. Nel 2013 è stata di 27,593 miliardi di euro, contro i 29,245 del 2012 e i 29,557 del 2011.

In un anno, quindi, il calo è stato del 5,7% (che arriva al 6,8% se si somma anche la diminuzione del biennio 2012/2011). Quello dei consumi sanitari è il calo più vistoso tra i consumi delle famiglie, che sono scesi in media del 2,5%. Le voci più toccate dal calo dei consumi, oltre alla sanità, sono il vestiario e le calzature (-5,2%) e i mobili e gli elettrodomestici per la casa (-4,0%).

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?