ACP > InformACP > Il Blog ACP > Labbro leporino, ogni anno registrati 165mila casi. Un corso per la ricostruzione
27 Apr 2016
stampa

Labbro leporino, ogni anno registrati 165mila casi. Un corso per la ricostruzione

Mi piace segnalare questa bella iniziativa: i medici volontari di Emergenza Sorrisi raggiungono i Paesi più poveri per prestare soccorso e cure mediche a bambini che non avrebbero altra possibilità nella loro vita di poter essere operati e guarire dalla malformazione. Dal 2007 oltre 3000 bambini hanno ritrovato il sorriso e migliaia sono stati visitati dai 369 medici e infermieri volontari impegnati in numerose missioni chirurgiche in più di 20 Paesi nel mondo. Disponibili inoltre  anche 5 corsi FAD per medici che  vogliono prestare la loro opera.

12 apr. [Il Sole24ore Sanità] Ogni anno più di 165mila bambini nascono con malformazioni del volto come labioschisi e labio-palatoschisi, comunemente conosciute come labbro leporino. La maggior parte di loro nel mondo purtroppo non ha accesso alle cure. I medici volontari di Emergenza Sorrisi raggiungono i Paesi più poveri per prestare soccorso e cure mediche a bambini che non avrebbero altra possibilità nella loro vita di poter essere operati e guarire dalla malformazione. Dal 2007 oltre 3000 bambini hanno ritrovato il sorriso e migliaia sono stati visitati dai 369 medici e infermieri volontari impegnati in numerose missioni chirurgiche in più di 20 Paesi nel mondo.
La storia, le competenze e le capacità di Emergenza Sorrisi, sono ora a disposizione di tutti i medici e degli operatori sanitari con una serie di 5 corsi Fad (formazione a distanza) realizzati dal provider accreditato Agenas Sanità in-Formazione in collaborazione con Consulcesi e curati dal fondatore e presidente della Onlus, Fabio Massimo Abenavoli, specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva e Chirurgia maxillo-facciale.
«Aspetti funzionali estetici ricostruttivi della chirurgia del labbro» è il titolo del primo dei cinque eventi di formazione a distanza disponibile gratuitamente sulla piattaforma www.corsi-ecm-fad.it dal 15 aprile. «Partendo dalla grande esperienza che io ed il mio gruppo abbiamo acquisito in tanti anni in questo tipo di chirurgia – spiega Abenavoli – abbiamo pensato, in collaborazione con uno dei gruppi leader del settore, di creare dei corsi di formazione per medici. Questo è il primo di una serie di corsi che porterà ad avere una maggiore consapevolezza e conoscenza dal punto di vista sia teorico che tecnico di questa patologia, non molto frequente nel contesto italiano, ma molto presente in altre zone del mondo. È un corso a 360 gradi che, grazie alle potenzialità del web, offrirà a medici e infermieri di tutto il mondo, soprattutto nei Paesi in cui l’accesso ad una formazione adeguata è più difficile, un approfondimento e anche una conoscenza delle più recenti tecniche e metodiche di approccio sul labbro».
Il corso, corredato da slide e video che mostrano un approccio chirurgico semplificato, mira a ricordare i vari elementi anatomo-funzionali fondamentali per potere garantire perfetto equilibrio ed armonia al labbro. Particolare attenzione viene data agli aspetti di chirurgia ricostruttiva, sia per recuperare l’armonia persa, sia per ridare il sorriso a quei bambini che nascono con patologie congenite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?