ACP > InformACP > Il Blog ACP > Il 9 maggio 2016 sarà lanciato a Ginevra il primo rapporto congiunto OMS/UNICEF/IBFAN sullo stato di implementazione del Codice Internazionale in 194 paesi
08 Mag 2016
stampa

Il 9 maggio 2016 sarà lanciato a Ginevra il primo rapporto congiunto OMS/UNICEF/IBFAN sullo stato di implementazione del Codice Internazionale in 194 paesi

La decisione del Royal College of Paediatrics and Child Health di rifiutare sponsorizzazioni e altre forme di finanziamento o sostegno da parte dei produttori di prodotti che rientrano nel campo di applicazione del Codice Internazionale è un benvenuto e fondamentale passo nel rafforzamento dell’attuazione del Codice a livello globale e nei paesi.

È anche tempestivo. Il 9 maggio, l’OMS, l’UNICEF e IBFAN lanceranno il primo rapporto globale congiunto sullo stato di attuazione del Codice Iinternazionale in 194 paesi. Il rapporto presenta lo status giuridico del codice, anche per ciò che riguarda la misura in cui le disposizioni del Codice sono state incorporate nelle legislazioni nazionali, e fornisce informazioni sugli sforzi compiuti dai paesi per monitorare e far rispettare il Codice attraverso la creazione di meccanismi formali. L’attuazione attraverso una regolamentazione efficace del Codice e delle successive rilevanti risoluzioni dell’Assemblea Mondiale della Salute è essenziale se si vogliono eliminare le pratiche di marketing inadeguate. Ciò include l’eliminazione della promozione diretta o indiretta dei prodotti attraverso la sponsorizzazione e la fornitura di altri incentivi finanziari o materiali agli operatori sanitari e alle loro famiglie.

Il lancio del 9 maggio includerà una conferenza stampa con la partecipazione di OMS, UNICEF e rappresentanti di IBFAN, un comunicato stampa congiunto, e un evento celebrativo serale a Ginevra. Il comunicato stampa, il rapporto (solo in lingua inglese per il momento) e una sintesi del rapporto in lingua inglese, francese e spagnolo, saranno disponibili sul sito internet dell’OMS dalle 15:00 ora locale. L’evento di lancio inizierà alle 17:30 ora locale, e sarà in diretta streaming. L’evento sarà moderato da Robin Gorna, direttore esecutivo del Partenariato per la Salute Materna, Neonatale e Infantile. Le presentazioni saranno tenute da OMS, UNICEF e IBFAN. Per coloro che desiderano seguire l’evento di lancio dal vivo: siete i benvenuti e potete farlo tramite il seguente link: http://new.livestream.com/GvaPressClub/Breastfeeding

Oltre al rapporto congiunto, e per migliorare ulteriormente il sostegno ai paesi per l’attuazione del Codice Internazionale, l’OMS, in stretta collaborazione con l’UNICEF, ha formata una rete di organizzazioni delle Nazioni Unite, della società civile e della ricerca accademica. Chiamata NetCode, questa rete sta sviluppando protocolli e strumenti per il monitoraggio e l’applicazione del Codice, sta fornendo assistenza tecnica diretta ai paesi, e sta facendo azione di advocacy per una completa adesione al Codice Internazionale. Il sito internet di NetCode sarà attivo tra poco.

Marcus M. Stahlhofer, Technical Officer, Child Rights & International Code of Marketing of Breast-milk Substitutes, Department of Maternal, Newborn, Child and Adolescent Health, Cluster for Family, Women’s and Children’s Health, Department of Nutrition for Health and Development, Cluster for Noncommunicable Diseases and Mental Health. World Health Organization, Geneva

—————————————-

Testo originale

The decision by the RCPCH to decline sponsorship and other types of funding or support from manufacturers of products falling within the scope of the International Code is a welcome and crucial step in strengthening Code implementation globally and in countries.

It is also timely. On May 9, WHO, UNICEF and IBFAN will be launching the first joint global report on the status of implementation of the International Code in 194 countries. The report presents the legal status of the Code, including to what extent Code provisions have been incorporated in national legal measures, and provides information on the efforts made by countries to monitor and enforce the Code through the establishment of formal mechanisms. Implementation through effective regulation of the International and subsequent relevant WHA resolutions is essential if inappropriate marketing practices are to be eliminated. This includes eliminating direct or indirect promotion of products through sponsorship and the provision of other financial or materials incentives to health workers and their families.

The May 9 launch will include a press briefing with participation from WHO, UNICEF and IBFAN representatives, a joint press release, and an evening launch event in Geneva. The press release, the report (in English only for the moment) and report summaries in English, French and Spanish, will be available on the WHO website as o 15:00 local time. The launch event commences at 17:30 local time, and will be live streamed. The event will be moderated by Robin Gorna, Executive Director of the Partnership for Maternal, Newborn and Child Health. Presentations will be delivered by WHO, UNICEF and IBFAN. For those who wish to follow the launch event live, you are most welcome, and can do so via the following link: http://new.livestream.com/GvaPressClub/Breastfeeding

In addition to the tri-partite report, and to enhance further support to countries for International Code implementation, WHO, in close collaboration with UNICEF, has formed a network of UN, civil society, and academic organizations. Called NetCode, this partnership is developing protocols and tools for Code monitoring and enforcement, providing direct technical assistance to countries, and advocating for complete adherence to the International Code. The website of NetCode will go live soon.

Marcus M. Stahlhofer, Technical Officer, Child Rights & International Code of Marketing of Breast-milk Substitutes, Department of Maternal, Newborn, Child and Adolescent Health, Cluster for Family, Women’s and Children’s Health, Department of Nutrition for Health and Development, Cluster for Noncommunicable Diseases and Mental Health. World Health Organization, Geneva

 

 

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?