ACP > InformACP > Il Blog ACP > Stagione influenzale 2016-17: le raccomandazioni del Ministero
26 Set 2016
stampa

Stagione influenzale 2016-17: le raccomandazioni del Ministero

15 sett. [Epicentro.iss.it] In previsione della prossima stagione influenzale, il ministero della Salute pubblica la circolare “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2016-2017” che contiene le raccomandazioni annuali per la prevenzione dell’influenza attraverso le misure di igiene e protezione individuale e la vaccinazione. Oltre a sottolineare l’importanza di gesti semplici ma efficaci nella prevenzione influenzale (come il lavaggio delle mani e l’igiene respiratoria), il documento riporta la composizione del vaccino per la stagione 2016-17 che conterrà – secondo le indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) – una nuova variante antigenica di sottotipo H3N2 (A/Hong Kong/4801/2014), che sostituirà il ceppo A/Switzerland/9715293/2013 contenuto nel vaccino della stagione 2015/2016 e una variante di tipo B (B/Brisbane/60/2008), appartenente al lineaggio B/Victoria/2/87, in sostituzione del precedente ceppo vaccinale, B/Phuket/3073/2013, appartenente al lineaggio B/Yamagata/16/88. Anche se il vaccino antinfluenzale è indicato per tutti i soggetti che desiderano evitare la malattia influenzale e che non abbiano specifiche controindicazioni, l’offerta attiva e gratuita della vaccinazione antinfluenzale è indirizzata prioritariamente alle donne che si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, a tutti i soggetti a rischio di complicanze per patologie pregresse o concomitanti, ai soggetti di età pari o superiore ai 65 anni, agli operatori sanitari che hanno contatto diretto con i pazienti e ad altri soggetti a rischio il cui elenco è contenuto nella Circolare. È bene tenere presente che, siccome la protezione indotta dal vaccino comincia due settimane dopo l’inoculazione e perdura per un periodo di sei-otto mesi dopo i quali tende a declinare e poiché possono cambiare i ceppi in circolazione, è necessario sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale all’inizio di ogni nuova stagione influenzale. Per maggiori informazioni scarica il documento completo “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2016-2017” (pdf 1 Mb).
Leggi anche:

Vaccino influenzale, pubblicate le nuove raccomandazioni dei pediatri Usa: poco efficace il vaccino in spray nasale, consigliato il vaccino intramuscolare, anche nelle donne in gravidanza e in allattamento

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?