ACP > Editoria > Quaderni ACP > Il caso che insegna > Un pasticcio di carne molto pericoloso
Quaderni acp - 2016; 23(6): 276-278

Un pasticcio di carne molto pericoloso

Andrea Smarrazzo*, Francesca Wanda Basile*, Alessandro Rossi*, Federica de Seta*, Maria Renata Proverbio**, Paolo Siani** - * Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali, Sezione di Pediatria, Università degli Studi di Napoli “Federico II”; ** Unità Operativa Complessa di Pediatria Sistematica, AORN Santobono-Pausilipon, Na

E’ descritto il caso di un bambino di 12 anni che si ricovera per vomito ripetuto e notevole stato di prostrazione. L’esame clinico evidenzia un quadro neurologico caratterizzato da iporeflessia, ptosi palpebrale, midriasi, disfagia, disartria. Vengono passate in rassegna le più frequenti malattie che possono presentare sintomatologie simili e si giunge alla diagnosi di una grave e rara malattia causata dall’ingestione di alimenti conservati e contaminati da un particolare batterio.

The paper describes the case of a 12 year old child who is hospitalized for repeated vomiting and a remarkable state of prostration. Clinical examination shows a neurological picture characterized by hyporeflexia, eyelid ptosis, mydriasis, dysphagia, dysarthria. A careful analysis of the most frequent diseases with similar symptoms leads to the diagnosis of a rather rare and serious disease caused by the ingestion of food stored and contaminated by a particular bacterium.

Il caso che insegna
Quaderni ACP
Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?