ACP > Editoria > Quaderni ACP > Il punto su > La verifica della percezione cromatica dei bambini mediante il test HRR
Quaderni acp - 2017; 24(2): 80-83

La verifica della percezione cromatica dei bambini mediante il test HRR

Elena Cattaneo1, Alessio Facchin2,3, Silvio Maffioletti3 - 1 Corso di Laurea in Ottica e Optometria, Università degli Studi di Milano Bicocca; 2 Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi di Milano Bicocca; 3 Istituto di Ricerca e di Studi in Ottica e Optometria (Irsoo), Vinci

In età evolutiva spesso gli screening visivi comprendono nelle loro procedure anche la verifica della percezione del colore mediante test che vengono somministrati ai bambini a partire dai 5 anni. Si utilizza comunemente il test di Ishihara, composto da una sequenza di tavole pseudoisocromatiche; negli ultimi anni si è però diffuso l’utilizzo del test HRR, che offre il vantaggio di diagnosticare non solo le anomalie relative all’asse rosso-verde ma anche relative all’asse blu-giallo.
Sebbene i deficit relativi alla percezione cromatica non possano essere corretti con mezzi ottici, . comunque opportuno che i familiari e gli insegnanti ne siano informati affinché, nell’attività scolastica e domestica, si tenga conto delle difficoltà del bambino nel distinguere alcuni colori e si possano altresì utilizzare, quando opportuno, tali informazioni in relazione alla sua futura attività professionale.

Starting from 5 years of age, among the visual screeening tests, there are tests for the verifcation of chromatic perception. The Ishihara test is the one commonly used; it consists of a number of colored plates each of which contains a circle of dots randomized in color and size. Recently, another test has been frequently used, the HRR test, this test can diagnose not only red-green color, as the Ishihara test, but also deficiencies but also blue-yellow color vision defects. Although these defects cannot be corrected with lens, it is important that both teachers and parents be informed about them in order to understand childrens’ difficulties in color perception and be able to advise them regarding their future occupation

Il punto su
Quaderni ACP
Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?