ACP > Editoria > Quaderni ACP > Il punto su > La nuova legge sulla responsabilità professionale: cosa cambia in punto di linee guida?
Quaderni acp - 2017; 24(6): 263-267

La nuova legge sulla responsabilità professionale: cosa cambia in punto di linee guida?

Dipartimento di Medicina Molecolare, Sede di Medicina legale, Università di Padova.

Il tema della sicurezza delle cure e quello della necessità di affrontare il nodo della responsabilità professionale sono per la prima volta affrontati in Parlamento nel 2012, anno in cui è promulgato un primo provvedimento, il cosiddetto “Decreto Balduzzi”, che introduce la doverosità di attenersi a linee guida quale riferimento per la valutazione dell’eventuale colpa del medico. Le principali innovazioni che la legge 24/2017 ha introdotto su questi aspetti sono la regolamentazione dell’esercizio professionale, basata su linee guida accreditate e buone pratiche, e le ricadute che questo comporta sul versante della responsabilità per colpa. Nel presente articolo offriamo una chiave di lettura della nuova legge, con particolare riguardo alle linee guida, proponendo anche un confronto con i dettami del precedente assetto normativo sul tema.

Il punto su
Quaderni ACP
Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?