ACP > Editoria > Pagine Elettroniche dei Quaderni ACP > Newsletter pediatrica > La carie severa nella prima infanzia può essere associata alla combinazione di anemia sideropenica e deficit di vitamina D. Studio caso-controllo
Pagine Elettroniche dei Qacp - 2018; 25(6): n.2

La carie severa nella prima infanzia può essere associata alla combinazione di anemia sideropenica e deficit di vitamina D. Studio caso-controllo

La carie da biberon (o carie della prima infanzia o early childhood caries – ECC) è una manifestazione particolarmente severa e rapidamente destruente della patologia cariosa, correlata all’ uso prolungato del biberon contenente liquidi zuccherati o latte, soprattutto nelle ore notturne. Si accompagna a dolore, disturbi del sonno, alterate abitudini alimentari, è gravata da complicanze e necessita spesso di trattamenti in anestesia generale. Tra i fattori di rischio noti è rilevante lo stato socio-economico. Questo studio, analizzando i dati precedentemente pubblicati di una casistica di 144 bambini con carie grave precoce e di un gruppo controllo libero da carie, ha documentato che l’ associazione basso livello di emoglobina/carenza di ferro/anemia da carenza di ferro e deficit di vitamina D è più frequente nei bambini con carie. Al di là della significatività clinica dei dati, sia per i valori cut-off degli esami, che per le piccole dimensioni del campione, emerge l’ importanza di indagare le abitudini alimentari riguardo l’ apporto di ferro, vitamina D, calcio, specialmente nelle situazioni di basso livello socio economico.

Severe tooth decay in early childhood is associated to the combination of iron deficiency anemia and vitamin D deficiency. Case-control study
Bottle caries (or early childhood caries – ECC) is a particularly severe and rapidly destructive manifestation of the carious pathology, related to a prolonged use of bottle containing sugared liquids or milk, especially at night. It is accompanied by pain, sleep disorders, altered eating habits, and burdened by complications ; it often requires treatments under general anesthesia. Among the known risk factors, the socio-economic status is relevant. This study, analyzing the previously published data regarding 144 children with severe premature caries and a control group free of caries, has documented that the association of a low hemoglobin level, iron deficiency anemia and Vitamin D deficiency is more common in children with caries. Beyond the clinical significance of the data, both for the cut-off values of the tests and for the small sample size, investigating eating habits regarding iron, vitamin D and calcium intake, especially in low socio-economic situations seems important, especially in low socio economic status situations.

Newsletter pediatrica
Pagine Elettroniche dei Quaderni ACP
Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?