ACP > Editoria > Quaderni ACP > Aggiornamento Avanzato > La gestione del rischio infettivo nei bambini asplenici: raccomandazioni dal Network Italiano Asplenia
Quaderni acp - 2019; 26(4): 158-161

La gestione del rischio infettivo nei bambini asplenici: raccomandazioni dal Network Italiano Asplenia

Maddalena Casale1, Giovanna Russo2, Laura Sainati3, Raffaella Colombatti3, Giovanni Palazzi4, Gian Luca Forni5, Silverio Perrotta1 - 1 Ematologia e Oncologia Pediatrica, Dipartimento della Donna, del Bambino e di Chirurgia Generale e Specialistica, Azienda Ospedaliera Universitaria-Università degli Studi di Napoli Luigi Vanvitelli, Napoli 2 Ematologia e Oncologia Pediatrica, Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico Vittorio-Emanuele” di Catania, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università di Catania 3 Centro di Riferimento della Regione Veneto per la Diagnosi e Cura della Malattia Drepanocitica in Età Pediatrica, Clinica di Oncoematologia Pediatrica, Dipartimento della Salute della Donna e del Bambino, Azienda Ospedaliera- Università di Padova 4 Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche per Madre, Bambino e Adulti, Università di Modena 5 Centro della Microcitemia e delle Anemie Congenite, Ospedale Galliera, Genova

Asplenia is a condition due to spleen absence or dysfunction, which leads to high risk of infections and thrombotic events with significant chance of mortality and morbidity. Antibiotic prophylaxis, specific vaccine schedules, and aggressive treatment of fever and infectious events in asplenic or hyposplenic patients is recommended, but adherence to these general recommendations was shown to be poor. In Europe very little experience exists in comprehensive national program for the management of asplenia. Particularly, in Italy, no common policy of patient care has yet been developed, and management of asplenia is mainly case or center-driven. The Italian Association of Pediatric Hematology Oncology and the Italian Society of Thalassemia and Hemoglobinopathies built a nationwide network and developed an algorithm with interactive windows in order to offer a faster and feasible document for emergency providers and paediatricians in order to improve the management of acute and often life-threatening infections in asplenic patients.

L’asplenia è una condizione dovuta ad assenza anatomica o funzionale della milza e si caratterizza per l’alto rischio di infezioni e trombosi gravi e potenzialmente mortali. Profilassi antibiotica, specifiche schedule vaccinali e trattamento aggressivo della febbre sono gli interventi raccomandati ma l’aderenza a queste misure preventive risulta essere molto scarsa. In Europa i progetti coordinati e sistematici per la gestione delle complicanze legate all’asplenia sono molto scarsi e limitati nel tempo e, specialmente in Italia, non vi è nessun approccio condiviso a questo tipo di problema e la gestione è essenzialmente legata all’esperienza del centro o del singolo medico. L’Associazione Italiana Ematologia e Oncologia Pediatrica e la Società Italiana Talassemie ed Emoglobinopatie hanno costituito una rete nazionale e hanno prodotto un documento interattivo di rapida consultazione pensato soprattutto per i pediatri di pronto soccorso e i medici del territorio, al fine di migliorare la gestione del rischio infettivo potenzialmente mortale dei pazienti asplenici.

Aggiornamento Avanzato
Quaderni ACP
Bimestrale di informazione politico culturale e ausili didattici dell'Associazione Culturale Pediatri

Open access
La rivista aderisce agli obiettivi di diffusione gratuita online della letteratura medica

Indicizzata in SciVerse Scopus e in Google Scholar

Quaderni acp
ISSN: 2039-1382

Pubblicazione iscritta nel registro Nazionale della Stampa n° 8949 ® ACP

Se non hai trovato quello che volevi effettua una ricerca.


Tutto il sito    Quaderni ACP Newsletter Pediatrica PUMP
  

stampa

Nessun commento, vuoi essere il primo?